CONTATORI ELETTRONICI

Perché la sostituzione del vecchio contatore con uno nuovo di tipo elettronico?

La sostituzione del contatore tradizionale consentirà una importante innovazione tecnologica nel settore della misura del gas permettendo una maggiore consapevolezza dei consumi da parte dei clienti finali oltre che l’eliminazione dell’impiego di stime per la fatturazione dei consumi e i conseguenti conguagli.

Nello specifico il nuovo contatore elettronico consentirà di disporre delle seguenti funzionalità:

  • telelettura e registrazione dei dati di consumo, con predisposizione per la telegestione da remoto;
  • visualizzazione da parte del Cliente, mediante un display, dei dati relativi ai propri consumi ricondotti alle condizioni
    termodinamiche di riferimento;
  • auto-diagnosi per la verifica del corretto stato di funzionamento e di sicurezza del contatore.

Una volta attivata la teletrasmissione delle letture, il Cliente potrà inoltre accedere alle informazioni sui propri consumi di gas collegandosi, previa registrazione, al portale https://clienti./clienti/login.action

Perché è Italgas Reti a sostituire il contatore nonostante la bolletta sia pagata ad altra Società?

Italgas Reti, in qualità di Società di Distribuzione che opera in concessione nel Comune in cui è attiva la fornitura del gas riportata nella presente comunicazione, è il Soggetto responsabile anche dell’attività di rinnovo del parco contatori. L’attività di sostituzione del contatore non va a modificare, in alcun modo, il rapporto contrattuale in essere del Cliente con la propria Società di Vendita titolare del contratto di fornitura del gas.

Il Cliente può rifiutare la sostituzione del contatore?

No. La sostituzione del contatore deriva da un obbligo normativo imposto dall’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (deliberazione 631 del 27/12/2013), finalizzato a rinnovare, a livello nazionale, il parco contatori gas.

Dove sarà collocato il nuovo contatore del gas?

Il nuovo contatore elettronico verrà installato nello stesso posto in cui è collocato il contatore oggetto di sostituzione, purchè tale collocazione sia consentita dalla normativa.

E' necessaria la presenza dell'idraulico?

No. Per l’esecuzione dell’intervento non è indispensabile. L’intervento di sostituzione del contatore del gas richiederà l’interruzione dell’erogazione del gas per il tempo strettamente necessario a effettuare il lavoro in sicurezza. Al termine dell’intervento, per ripristinare la fornitura potrebbe rendersi necessario riavviare la caldaia o altri apparecchi collegati.

 

Bisogna pagare qualcosa?

L’attività di sostituzione è completamente gratuita e tutti i costi relativi all’intervento sono a carico di Italgas Reti: nessun operatore può chiedere denaro per le operazioni legate alla sostituzione del contatore.

 

E’ possibile richiedere una verifica metrologica del contatore del gas che sarà sostituito?

Secondo le disposizioni dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (deliberazione 574/2013/R/gas), il Cliente ha facoltà di richiedere, nei termini previsti, la verifica di funzionalità o metrologica del contatore. Nel caso in cui non fosse interessato a richiedere la verifica, potrà esprimere la rinuncia nel corso dell’intervento di sostituzione del contatore sottoscrivendo l’apposito modulo “Verbale di Sostituzione” nello spazio predefinito. In caso di sostituzione del contatore in assenza del Cliente, quest’ultimo potrà richiedere, prima e comunque entro 15 giorni solari dalla data di sostituzione, una verifica metrologica.

 

Come richiedere la verifica metrologica del contatore?

Qualora il Cliente ritenga opportuno esercitare tale facoltà, entro 15 giorni solari dalla data di sostituzione del contatore dovrà rivolgersi alla Società di Vendita con la quale ha sottoscritto il contratto di fornitura del servizio gas (i recapiti sono presenti sulla bolletta relativa ai consumi), che gli comunicherà i costi e le condizioni di esecuzione della verifica. La Società di Vendita inoltrerà la richiesta a Italgas Reti affinché provveda alle necessarie operazioni di verifica secondo le disposizioni normative vigenti.

La verifica metrologica del contatore del gas comporta delle spese per il Cliente?

Se la verifica del contatore non evidenzia errori di misura superiori ai limiti di tolleranza stabiliti dalle norme, gli importi per le spese di verifica comunicati dalla Società di Vendita saranno addebitati al Cliente. Se, invece, la verifica dovesse evidenziare errori di misura superiori ai suddetti limiti di tolleranza, le spese saranno a carico di Italgas Reti e si procederà alla ricostruzione dei consumi sulla base dell’errore rilevato, come previsto dalla deliberazione 574/2013/R/gas.

Come leggerò il nuovo contatore elettronico?

Il nuovo contatore è dotato di un sistema di telelettura e di un display digitale che si trova normalmente spento; solo con la pressione di alcuni tasti presenti sul frontale del contatore il Cliente può accedere alla lettura sul display dei propri dati di consumo. Al momento della sostituzione, gli operatori consegneranno un manuale con le istruzioni per l’uso del contatore.