Ci distinguamo sul mercato per la nostra lunga tradizione e la capacità di innovare: la digitalizzazione delle reti e dei processi aziendali è la nostra sfida di oggi.

Abbiamo scelto di investire oltre 1 miliardo di euro in iniziative di innovazione digitale che saranno in grado di dare valore a tutti gli attori del sistema e a rendere unica Italgas a livello europeo.

La digitalizzazione riguarda tre aspetti chiave del nostro lavoro.

La sostituzione dei contatori tradizionali

Attività che consiste nella progressiva sostituzione dei vecchi contatori del gas con apparecchi di nuova generazione (smart meters). Questa innovazione del sistema di misura - regolata dalla Delibera ARG/gas n. 155 del 22 ottobre 2008 - ha tre obiettivi:

  • facilitare l’innovazione tecnologica dei gruppi di misura e il processo di contabilizzazione del gas naturale prelevato dagli utenti finali;
  • migliorare la qualità del servizio di misura, di vendita e di distribuzione del gas naturale;
  • favorire la consapevolezza dei consumi.

La gestione della rete

Grazie a nuove tecnologie, la cosiddetta Internet of Things (IoT) industriale, possiamo dare “un’identità digitale” alla rete: una moltitudine di sensori distribuiti lungo la rete che possono comunicare e interagire tra loro e con l’ambiente esterno per fornire informazioni o prendere decisioni, come ad esempio quella di regolare alcuni parametri di funzionamento, prevenire i guasti attraverso la manutenzione e individuare ancor più rapidamente le perdite. Il grado di autonomia decisionale crescerà nei prossimi anni con la progressiva maturazione di tecnologie avanzate, quali l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning, inteso come capacità di auto-apprendimento.

 

Modo di lavorare delle persone

Le tecnologie digitali stanno trasformando il modo di lavorare dei nostri tecnici che già oggi, grazie a un IPad, possono eseguire in mobilità numerose attività che, fino a poco tempo fa, richiedevano la presenza in sede. Questa tecnologia, chiamata Gas2Go, sta portando diversi benefici, quali:

  • l’attivazione di un processo paperless;
  • la razionalizzazione dei percorsi con la conseguente riduzione dei km percorsi quotidianamente dai tecnici e delle emissioni di CO2;
  • l’aumento della produttività, la riduzione dei tempi nell’esecuzione dei lavori e dell’attività di back office;
  • la riduzione dei margini d’errore dovuti a imprecisioni nella trascrizione dei dati.

In un futuro molto vicino, i nostri tecnici utilizzeranno dispositivi (wearable) per interagire con l’ambiente in modo semplice e migliorando il grado di sicurezza.

ultimo aggiornamento Fri Jun 08 13:36:36 UTC 2018