home

L’operazione, annunciata a fine 2018, consente al gruppo Italgas di acquisire oltre 50.000 nuove utenze e di confermarsi primo operatore in Sardegna, grazie a una presenza sempre più capillare ora estesa anche ai capoluoghi di Cagliari, Nuoro e Oristano

 

Milano, 30 aprile 2019 – Italgas ha concluso oggi l’acquisizione dal gruppo Conscoop di partecipazioni e rami di azienda comprendenti 19 concessioni per la distribuzione del gas e oltre 50.000 punti di riconsegna concentrati nel Centro-Sud del Paese e in Sardegna.

L’operazione, annunciata lo scorso 28 dicembre, è stata perfezionata a seguito del verificarsi delle condizioni previste nell’accordo di compravendita.

 

L’accordo riguarda in particolare l’acquisizione:

  • del ramo di azienda di Aquamet S.p.A., comprendente, tra l'altro, 9 concessioni per la distribuzione del gas naturale in altrettanti Comuni del Lazio, Campania, Basilicata e Calabria, per circa 23.800 utenze complessive servite;
  • del 100% di Mediterranea S.r.l. titolare di 6 concessioni per la distribuzione del gas naturale in altrettanti Comuni della provincia di Salerno, con oltre 3.600 utenze servite;
  • del ramo di azienda di Isgas Energit Multiutilities S.p.A. comprendente, tra l'altro, le concessioni per la distribuzione del gas nei comuni di Cagliari, Nuoro e Oristano, per complessive 22.400 utenze circa, attualmente alimentate ad aria propanata.

 

La valorizzazione complessiva di dette acquisizioni (enterprise value) è stata stabilita in 68,6 milioni di euro, con il prezzo corrisposto interamente per cassa, al netto dell’indebitamento.

Inoltre, nell’ambito dello stesso accordo, Italgas ha perfezionato l’acquisto del 10% del capitale sociale di Isgastrentatrè S.p.A., titolare della concessione per la distribuzione del gas nel Bacino 33 della Sardegna, che fa capo al Comune di Quartu Sant’Elena (CA), con circa 600 delle 18.500 utenze potenziali attualmente alimentate ad aria propanata.

Gli accordi per l’acquisizione di Isgastrentatrè prevedono l’impegno a rilevare il restante 90% del capitale al verificarsi di alcune condizioni, tra le quali la conversione a gas naturale della rete attualmente alimentata ad aria propanata con la precisazione che, qualora le condizioni non si avverino, è previsto il diritto di Italgas a rivendere e l’obbligo di Conscoop a riacquistare la quota del 10% allo stesso prezzo (pari a euro 300.000).

 

Con le 19 nuove concessioni rilevate, per oltre 50.000 utenze, Italgas consolida ulteriormente la propria leadership nel settore e si conferma primo operatore in Sardegna, grazie a una presenza sempre più capillare che comprende ora anche i capoluoghi di Cagliari, Nuoro e Oristano.

Italgas: conclusa l’acquisizione di 19 concessioni nel Centro-Sud Italia e in Sardegna

File PDF 202 Kb

Scarica documento