Inaugurato nel 1994, il Museo narra la storia del gas - dall’epoca della produzione per distillazione del carbone fino all’avvento del metano - e dei suoi svariati utilizzi - dall’illuminazione, al riscaldamento, alla cottura dei cibi.

Attraverso l’esposizione di collezioni che spaziano dagli strumenti di precisione dei laboratori scientifici alla strumentazione tecnica, agli oggetti che hanno caratterizzato la storia dell’illuminazione e del riscaldamento, il nostro Museo è in grado di accompagnare il visitatore attraverso la storia del gas e del nostro Paese. Nel 2008, con il trasferimento del Museo all’interno della nostra sede torinese, abbiamo arricchito il percorso espositivo con elementi multimediali e interattivi. Nel 2008, con il trasferimento del Museo all’interno della nostra sede torinese, abbiamo arricchito il percorso espositivo con elementi multimediali e interattivi.

Tra le iniziative del 2018 vale la pena ricordare la prima collaborazione con l’Opera Barolo di Torino prendendo parte alla mostra “Oltre il viaggio…Giulia e Tancredi alla scoperta dell’Europa”, con l’esposizione di un vecchio lampione a gas e del modellino dell’ottocentesca Officina Gas di Londra e il Festival degli archivi Italiani che si è concluso lo scorso giugno con “La notte degli Archivi”, una serata in cui una buona parte degli archivi cittadini e alcuni musei sono rimasti aperti al pubblico.

Tra le diverse iniziative relative alla nostra cultura d'impresa, emergono:

ultimo aggiornamento 28 June 2019 05:48 UTC