6/5/20

Il titolo Italgas continua a fare leva su un solido quadro di fondamentali

IG Focus
 

Nonostante le forti escursioni nel prezzo del titolo registrate in questa prima parte del 2020, con gli andamenti dei mercati borsistici dominati dalle incertezze sulle conseguenze del Covid-19, la equity story di Italgas rimane intatta.
I sani fondamentali, uniti alla visibilità della crescita di lungo termine, grazie al piano di investimenti e alla trasformazione digitale in atto, alimentano un’interessante remunerazione degli azionisti attraverso il dividendo.

Con un target price di consensus di 5,8 euro (28 May 2020), alle quotazioni recenti, intorno a 4,8 euro, il prezzo del titolo presenta interessanti spazi di potenziale rivalutazione.

La remunerazione degli azionisti, anche a fronte del nuovo scenario che ha costretto molte società a non distribuire utili, per Italgas è proseguita in coerenza con gli obiettivi del Piano Industriale. Il dividendo di 0,256 euro, pagato il 20 maggio 2020, corrisponde a uno yield del 4,68% sul prezzo ufficiale di fine 2019. 

 

Nelle prime settimane del 2020 il prezzo del titolo Italgas, in linea con l’andamento dell’intero comparto utility in Europa, ha seguito un trend al rialzo, beneficiando in termini di valutazione della contrazione in atto sui rendimenti. Diversi portafogli azionari sono stati impostati per percorrere la tematica della completa decarbonizzazione dell’UE entro il 2050 attraverso un crescente impiego di energie rinnovabili e il parallelo sviluppo dell’elettrificazione dei consumi. Anche il gas è visto giocare un ruolo cruciale ruolo come fonte energetica di transizione.

In un simile contesto, il titolo Italgas, che aveva chiuso il 2019 a 5,4 euro, ha raggiunto un nuovo massimo a 6,3 euro il 19 febbraio 2020. A partire da quella data, il rapido diffondersi del Covid-19, con i timori di una profonda crisi economica che sarebbe stata inevitabile in conseguenza delle restrizioni imposte per contrastare la diffusione del virus, ha innescato una brusca correzione degli indici azionari che ha coinvolto lo stesso titolo Italgas.

Successivamente al 12 marzo 2020, ha preso le mosse un generalizzato movimento di recupero delle quotazioni: gli investitori hanno infatti apprezzato le importanti misure prese dalle Banche Centrali per sostenere le economie e valutato positivamente gli interventi di stimolo fiscale messi in campo dai vari Governi; più recentemente, anche i contenuti della Recovery Initiative dell’UE stanno contribuendo a una ricomposizione delle aspettative degli investitori sull’evoluzione prospettica delle economie e degli utili societari.

Nel caso di Italgas, il recupero rispetto ai minimi di prezzo segnati a inizio marzo è stato sostenuto anche dalla conferma di un quadro di solidi fondamentali, a seguito della pubblicazione del bilancio annuale 2019 e dei risultati del primo trimestre 2020, e da un contesto regolatorio che garantisce alta visibilità.   

Proprio sulla base di una situazione economico-finanziaria in salute e alle visibili prospettive di crescita, il CdA ha potuto proporre all’Assemblea un dividendo di 25,6 centesimi di euro, in aumento del 9,4% rispetto a quello dell’esercizio precedente, tenendo fede alla dividend policy contenuta nel Piano Industriale 2019-2025.

 

 

Mercato ufficiale: Borsa Italiana - MTA
Segmento: Blue Chips
Tipologia: azioni ordinarie
Indici nei quali il titolo è incluso: FTSE MIB, FTSE Italy All-Share, Euro Stoxx, Euro Stoxx Utility, Dow Jones Sustainabiliity World, FTSE4Good
Numero di azioni in circolazione: 809.135.502
Codice ISIN: IT0005211237
Codice Reuters: IG.MI
Codice Bloomberg: IG IM
Prezzo al 27.05.2020: 4,798
Capitalizzazione al 27.05.2020: 3,88 miliardi di euro

 

Responsabile Investor Relations: Anna Maria Scaglia
investor.relations@italgas.it

 

 

L’azione Italgas continua ad avere un’ampia e qualificata copertura da parte degli analisti. Attualmente il titolo è coperto da 20 broker, dei quali uno - Goldman Sachs - non consente la divulgazione della propria raccomandazione e del target price. Per quanto riguarda i restanti 19 broker, al 28 maggio 2020,10 hanno raccomandazioni di acquisto (Buy/Outperform/Accumulate), mentre 7 hanno raccomandazioni neutrali (Hold/Equal weight). La media dei target price, che a fine 2019 era pari a 5,93 euro, non è significativamente cambiata, essendo al momento pari a 5,76 euro. 

 

 

 

 

Contenuti correlati

Composizione azionariato

ultimo aggiornamento 11 June 2020 07:06 UTC