10/11/19

L’Utile Netto cresce a doppia cifra

IG Focus

 

Il Conto Economico del primo semestre 2019 presenta un miglioramento di tutti i principali indicatori rispetto al medesimo periodo del 2018. Italgas conferma perciò di essere saldamente sul percorso di crescita disegnato dal Piano Industriale.

 

 

L’incremento a doppia cifra dell’Utile Netto (+10,3%) riflette il contributo positivo dell’area di gestione operativa, con il MOL in crescita del 2,3% e un incremento ancora più dinamico dell’Utile Operativo, che migliora dell’8,3% grazie a una riduzione della voce Ammortamenti e Svalutazioni di 8,9 mln€. La contrazione degli Ammortamenti è principalmente riferibile al fatto che il programma di sostituzione dei contatori tradizionali con quelli digitali sia prossimo a essere completato.   

Migliora infine anche l’efficienza fiscale: nonostante la più ambia base imponibile, il tax rate è sceso dal 27,9% del primo semestre 2018 al 27,5%. 

 

 

Investimenti in forte aumento, integralmente coperti dal cash flow operativo

Italgas ha dato un forte impulso alla realizzazione del piano di investimenti: nei primi sei mesi del 2019 la spesa per investimenti è aumentata del 39,4%, attestandosi a 317,7 mln€.

 

 

Gli investimenti di distribuzione sono stati principalmente focalizzati su iniziative di sviluppo e rinnovo di tubazioni, mentre gli investimenti di misura si riferiscono essenzialmente all’installazione di 870 mila smart meters, di cui 738,7 mila in sostituzione di quelli tradizionali. A fine giugno 2019, non considerando le società partecipate, risultano installati circa 5,1 milioni di contatori di ultima generazione, che rappresentano il 67,8% del parco contatori totale.

Nel primo semestre 2019, il cash flow da attività operativa, pari a 507,7 mln€, ha finanziato integralmente gli investimenti netti, pari a 252,6 mln€: il Free Cash Flow ante attività di M&A si è perciò attestato a 255,1 mln€, consentendo la distribuzione di dividendi relativi all’esercizio 2018 per 189,3 mln€ e la copertura di una parte significativa dell’esborso di 110,1 mln€ per operazioni di M&A.

L’Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2019 si è attestato perciò a 3.858,7 mln€, con una modesta variazione (+1,2%) rispetto al livello di fine 2018 di 3.814,3 mln€.

Al 30 giugno 2019, Italgas continua a presentare una solida ed efficiente struttura di indebitamento, con l’84% del debito a tasso fisso e nessuna esigenza di rifinanziamento del debito prima del 2022.

 

 

ultimo aggiornamento 16 October 2019 01:47 UTC