10/11/19

Italgas fra le tre migliori utilities al mondo per le performance ESG

IG Focus

 

Il titolo Italgas in una nuova luce con l’inserimento nel Dow Jones Sustainability Index World, il più importante indice globale di sostenibilità. Confermata anche la presenza nella serie di indici FTSE4Good.

 

 

La review annuale pubblicata il 13 settembre 2019 vede Italgas inclusa per la prima volta nel Dow Jones Sustainability Index Word (DJSI World): sulla base dei 67 punti conquistati, è fra le tre società che risultano best-in-class nel comparto utility, insieme alla spagnola Naturgy e la giapponese Osaka Gas, secondo i risultati del SAM Corporate Sustainability Assessment (CSA), ovvero del più ampio e strutturato strumento di raccolta e rating di dati ESG.

Nel 2018, con un punteggio di 61, Italgas era riuscita ad accedere al DJSI Enlarged. Il miglioramento di 6 punti conseguito quest’anno ha permesso al titolo di raggiungere la soglia per l’inclusione nell’indice principale, il DJSI World. Quest’anno l’indice è composto da 318 società selezionate fra le oltre 3.500 realtà al mondo che sono state invitate a partecipare all’assessment. I 67 punti conseguiti da Italgas nel 2019 non sono molto distanti dai 72 punti conseguiti in media dalle altre 317 società incluse attualmente nel DJSIW, mentre sono nettamente superiori al punteggio medio delle società utility, pari a 39 punti.

 

 

Le valide performance ESG di Italgas non trovano apprezzamento solo nel CSA, l’assessment condotto da SAM. L’11 settembre 2019 il titolo Italgas è stato infatti confermato nel FTSE4Good Index, con un punteggio pari a 3,7/5. Si tratta di un valore notevolmente superiore a quello della media delle società di distribuzione del gas (2,5/5). In particolare Italgas ha ottenuto le valutazioni massime per quanto riguarda l’anticorruzione, gli standard di lavoro, i diritti umani e l’attenzione al territorio.  

 Essere presenti in questi due indici ha ricadute significative. In primis, essere un componente di un indice che è assunto come benchmark da fondi SRI significa potere essere inseriti in un interessante numero di portafogli specializzati. Oggi l’opportunità è ancora più ampia, dal momento che la maggior parte degli asset manager basano lo screening delle società su cui investire sul fatto che queste soddisfino stringenti criteri ESG – criteri che peraltro evolvono di anno in anno – selezionandole tra quelle che presentano i migliori rating di sostenibilità.

I titoli che, come Italgas, hanno superato con successo i processi di assessment degli indici etici più prestigiosi - processi basati su dati pubblici e su regole trasparenti - godono perciò di una indubbia posizione di vantaggio: non solo per la visibilità di cui possono godere tra gli analisti, ma anche per la maggiore probabilità di riuscire ad attrarre investitori di lungo periodo nella propria base azionaria.   

ultimo aggiornamento 16 October 2019 01:50 UTC