Per costruire, modificare o rimuovere un allacciamento è possibile richiedere prima un preventivo.
Con un contratto di fornitura attivo, sei tenuto a rivolgerti alla tua società di vendita, la quale ti indicherà le modalità di accesso al servizio e i dati necessari per formulare la richiesta.

 

Senza un contratto di fornitura attivo puoi richiedere il preventivo sempre a una società di vendita a tua scelta o direttamente a noi, compilando il modulo “Richiesta preventivo per esecuzione lavori” che trovi in fondo a questa pagina.

Nel modulo sono presenti i riferimenti per l’inoltro della richiesta.

 È però possibile richiedere direttamente a noi il preventivo, senza passare dalla società di vendita, in caso di:

  • richiesta di una o più nuove forniture (nuovo allaccio);
  • fornitura esistente cessata;
  • richiesta di spostamento di almeno quattro contatori da parte dell’amministratore di condominio;
  • richiesta di spostamento di colonne montanti effettuate da parte dell’amministratore di condominio;
  • richiesta di spostamento d’allacciamenti non attivi da parte di un richiedente diverso dal subentrante.

 

I lavori di accertamento della documentazione che ci invierai, sia che abbiano un esito positivo sia che lo abbiano negativo, avranno un costo in base alla portata termica complessiva espressa in kW (Q) dell’impianto di utenza:

  • euro 47,00 (quarantasette/00) per Q minore o uguale di 35 kW;
  • euro 60,00 (sessanta/00) per Q maggiore di 35 kW e minore o uguale a 350 kW;
  • euro 70,00 (settanta/00) per Q maggiore di 350 kW (vedere anche “Costi a carico del Cliente finale”).

 

In aggiunta agli importi sopra indicati verrà richiesto un costo relativo all’attivazione della fornitura soggetta alla disciplina prevista dalla Deliberazione 40/14 (A40) in base al calibro del misuratore:

  • euro 30,00 (trenta/00) per contatore fino calibro G6 compreso;
  • euro 45,00 (quarantacinque/00) per contatore otre calibro G6.
Richiesta preventivo per esecuzione lavori

File PDF 152 Kb

Scarica documento

Regolazione

Come è regolata l'attività di preventivazione dei lavori

 La prestazione di preventivazione per l’esecuzione dei lavori è regolata dall’articolo 40 dell’Allegato A “Parte 1 del Testo Unico della regolazione della qualità e delle tariffe dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2014-2019 – Regolazione della qualità dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2014-2019 (RQDG)” alla deliberazione 12 dicembre 2013 n. 574/2013/R/GAS, consultabile sul sito dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico.

Hai bisogno di richiedere altri preventivi?

 

Spostamento contatore

Per spostare il posizionamento del tuo contatore puoi chiedere il preventivo direttamente alla tua società di vendita o a noi, compilando il modulo “Richiesta preventivo per esecuzione lavori“. Nel modulo sono presenti i riferimenti per l’inoltro della richiesta.

 

Rimozione impianto

Consiste nella rimozione del contatore, delle tubazioni e nella messa in sicurezza dell’impianto. L’esecuzione dell’attività è subordinata alla disattivazione della fornitura da richiedere alla società di vendita. Una volta che la fornitura sia stata disattivata, è possibile richiedere la rimozione compilando il modulo “Richiesta preventivo per esecuzione lavori“. Nel modulo sono presenti i riferimenti per l’inoltro della richiesta.

ultimo aggiornamento Thu Sep 06 16:09:13 UTC 2018