San Donato Milanese, 13 settembre 2016 - Italgas S.p.A. (già ITG Holding) ha presentato ieri la domanda di ammissione alla quotazione delle azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario (MTA) organizzato e gestito da Borsa Italiana, nell’ambito dell’operazione di riorganizzazione industriale e societaria per la separazione di Italgas da Snam.

All’atto della domanda di ammissione alla quotazione, la società ITG Holding S.p.A. ha assunto la denominazione di Italgas S.p.A. mentre la società operativa Italgas S.p.A. ha assunto la denominazione di Italgas Reti S.p.A.

Anche ai fini dell’ammissione alla quotazione, il Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A., nominato dall’Assemblea degli Azionisti e composto da Lorenzo Bini Smaghi (Presidente), Paolo Gallo (Amministratore Delegato), Nicola Bedin, Barbara Borra, Maurizio Dainelli, Cinzia Farisè, Yunpeng He, Paolo Mosa e Paola Annamaria Petrone, ha accertato che nei confronti dei 9 consiglieri, di cui 4 indipendenti, non sussistono cause di ineleggibilità e incompatibilità, che tutti posseggono i requisiti di onorabilità stabiliti dalla normativa vigente e che i consiglieri Barbara Borra, Nicola Bedin, Cinzia Farisè e Paola Annamaria Petrone sono in possesso dei requisiti d’indipendenza stabiliti dalla legge e dal Codice di Autodisciplina.

Il Consiglio di Amministrazione ha altresì accertato che i componenti del Collegio Sindacale Gian Piero Balducci (Presidente), Giandomenico Genta, Laura Zanetti (Sindaci Effettivi), Marilena Cederna e Walter Visco (Sindaci Supplenti) posseggono i requisiti di professionalità e onorabilità di cui al D.M. 30 marzo 2000, n. 162, come specificati dall’art. 20.1 dello statuto, e ha preso atto del possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla legge e dal Codice di Autodisciplina sulla base delle verifiche effettuate dallo stesso Collegio Sindacale e trasmesse al Consiglio, ai sensi del Criterio Applicativo 8.C.1. del Codice di Autodisciplina approvato dal Comitato per la Corporate Governance (edizione luglio 2015).

Il Consiglio di Amministrazione ha anche verificato che la composizione del Consiglio stesso e del Collegio Sindacale rispetta le disposizioni normative e statutarie vigenti in materia di equilibrio tra i generi. Inoltre, in linea con le disposizioni del Codice di Autodisciplina e con il sistema di corporate governance di Snam, il Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A. ha istituito i Comitati Controllo e Rischi e Operazioni con Parti Correlate, Remunerazione, Nomine e Sostenibilità e nominato i seguenti componenti:

Comitato Controllo e Rischi e Operazioni con Parti Correlate

  • Paola Annamaria Petrone (Presidente) (*);
  • Barbara Borra (*)
  • Cinzia Farisè (*)

Comitato per la Remunerazione

  • Barbara Borra (Presidente) (*);
  • Maurizio Dainelli (**)
  • Paola Annamaria Petrone (*)

Comitato Nomine

  • Cinzia Farisè (Presidente) (*);
  • Maurizio Dainelli (**)
  • Nicola Bedin (*)

Comitato Sostenibilità

  • Nicola Bedin (Presidente) (*);
  • Yunpeng He (**)
  • Paolo Mosa (**)

Il Consiglio di Amministrazione ha attestato che almeno un componente del Comitato Controllo e Rischi e Operazioni con Parti Correlate e del Comitato per la Remunerazione possiede i requisiti previsti dal Codice di Autodisciplina. (*) Amministratore non esecutivo indipendente (**) Amministratore non esecutivo

Italgas presenta domanda di ammissione alla quotazione delle azioni sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana

File PDF 100 Kb

Scarica documento
TAGS
  • Finanziario