home

Milano, 29 dicembre 2020 - Italgas e la controllata Italgas Reti sono state ammesse dall’Agenzia delle Entrate al regime di adempimento collaborativo (cooperative compliance), istituito al fine di promuovere forme di comunicazione e di cooperazione con l’Amministrazione finanziaria basate sul reciproco affidamento.

L’ammissione a tale regime presuppone un adeguato sistema di rilevazione, misurazione, gestione e controllo dei rischi fiscali, intesi quali rischi di operare in violazione di norme di natura tributaria o in contrasto con i principi e le finalità dell’ordinamento tributario.

L’adesione al regime di adempimento collaborativo è volta a ridurre il livello di incertezza sulle questioni di carattere fiscale, favorendo la prevenzione dell’insorgere di controversie, mediante la preventiva interlocuzione sulle situazioni suscettibili di generare rischi fiscali.

Con i provvedimenti di ammissione emessi in data odierna, i cui effetti decorrono dall’anno 2019, è stata disposta dall’Agenzia delle Entrate la pubblicazione della iscrizione di Italgas e Italgas Reti nell’elenco delle società che operano nel contesto di tale regime di collaborazione e trasparenza con l’Autorità fiscale italiana.



L’Amministratore Delegato di Italgas Paolo Gallo ha commentato:

L’ammissione alla cooperative compliance rappresenta il riconoscimento della costante attenzione che Italgas dedica al miglioramento dei processi e del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, in coerenza con i principi etici a cui è ispirata la gestione dell’impresa, nella consapevolezza del ruolo economico e sociale che le Società del Gruppo svolgono”.

Italgas ammessa dall’Agenzia delle Entrate al regime fiscale di adempimento collaborativo

File PDF 136 Kb

Scarica documento