Join the smart meters revolution

Join the smart meters revolution

Realizziamo una nuova generazione di contatori: Join the Smart Meters Revolution!

L’innovazione è il driver principale della strategia di sviluppo di Italgas.
Dopo aver accelerato sul piano di implementazione del parco contatori Smart Meter, Italgas si proietta sempre più verso il futuro con la progettazione della nuova generazione di Smart Meter Gas G4 e G6 di cui la società avrà la totale proprietà intellettuale, sia software che hardware.

Italgas sta cercando nuovi partner con cui realizzare il cambiamento e costruire una nuova generazione di Smart Meter, innovativi, sicuri e pronti ad affrontare il futuro dei nuovi gas verdi.
In questa pagina descriviamo l’iter di selezione del partner che sarà incaricato della progettazione, prototipazione e manutenzione del nuovo Smart Meter.

 

Principali caratteristiche tecniche dello Smart Meter di nuova generazione

  • Design Modulare
  • Sostenibilità
  • Tecnologia di comunicazione punto-punto NB-IoT e LoRaWan
  • Sensoristica di sicurezza innovativa
  • Lifetime 15 anni by design
  • Anti-tamper smontaggio/ effrazione contatore
  • Cyber Security
  • Principio di misura statico
  • Compatibile con miscele metano-idrogeno
  • Sensoristica operativa di rilevamento (es. carica residua delle batterie)

Referenze Richieste

Referenze su progetti di apparati terminali embedded, proprietari o su specifiche della committente, con le seguenti caratteristiche:

  • In almeno uno dei mercati Energy, Oil&Gas e Telco.
  • Per i campi di applicazione: automazione, controllo/comunicazione o misura.
  • Per volumi di produzione di almeno 200 mila unità all’anno negli ultimi 3 anni.

Candidati entro il 21/08/2021

Invia la tua candidatura via email entro il 21/08/2021 e partecipa al cambiamento!

Descrizione del processo di selezione del progettista

La selezione del progettista vincente si articolerà in tre fasi ben distinte.

Fase 1. Gara per la selezione di due assegnatari alla progettazione

 

I concorrenti che parteciperanno alla gara saranno valutati sulla base degli elaborati tecnici prodotti e sulla base dell’offerta economica. La selezione avverrà sulla base dell’offerta economicamente più vantaggiosa. A ciascuno dei primi due progettisti così selezionati verrà affidato l’incarico per la progettazione esecutiva di misuratori gas statici G4-G6 e la consegna di n. 100 prototipi G4-G6.

Fase 2. Valutazione dei prototipi e assegnazione dell’incarico di produzione della pre-serie

 

I prototipi realizzati devono essere validati come rispondenti al tipo, sia in quanto conformi alle direttive europee applicabili (es. CE, EMI/EMC, RoHS), sia in quanto certificati metrologicamente (MID). I riferimenti di dettaglio sono specificati in appositi documenti tecnici. A ciascuno dei due progettisti che passerà positivamente sia la fase di test di validazione del prototipo sia la verifica di qualità della documentazione prevista per la progettazione esecutiva, sarà assegnato un ulteriore incarico, in modalità “assegnazione diretta”, per la produzione in pre-serie di 17.000 pezzi di soli misuratori gas statici G4; il quantitativo potrà essere ridotto sulla base delle necessità di Italgas fino ad un minimo di 5.000 pezzi.

Fase 3. Selezione del progetto esecutivo vincente

 

La pre-serie, oggetto di sperimentazione in campo, sarà sottoposta ad un processo di monitoraggio, per un arco temporale adeguato a verifiche funzionali, di affidabilità per l’elettronica e di adeguatezza del corretto dimensionamento delle batterie, basate su opportuni KPI che saranno oggetto di successiva specifica da parte di Italgas e che, comunque, prevedano la verifica di tutti i requisiti essenziali e di quelli qualificanti caratterizzanti la pre-serie. In funzione delle risultanze della sperimentazione in campo, il progettista deve garantire l’eventuale aggiornamento del progetto esecutivo in caso di necessità. Al progettista dichiarato vincente sulla base del miglior punteggio conseguito nella sperimentazione di campo della pre-serie, verrà assegnato l’incarico triennale dei servizi di manutenzione della progettazione esecutiva HW e SW di tutto l’installato di nuova Generazione.

Successivamente la copertura del fabbisogno di Italgas di misuratori gas G4-G6 sarà gestita con gare di approvvigionamento sulla base del progetto esecutivo selezionato.

Ultimo aggiornamento: