Vendor rating

Monitoriamo costantemente le performance dei fornitori per favorire l’eccellenza lungo tutta la catena di fornitura del Gruppo.

Valutiamo e monitoriamo le perfomance dei nostri fornitori, per incentivare il loro miglioramento e suggerire azioni di sviluppo e di crescita

Obiettivo

Monitorare la capacità tecnica, organizzativa e gestionale, nonché l’affidabilità̀ etica, economico-finanziaria e l’aderenza agli aspetti di compliance dei fornitori del Gruppo Italgas, per raggiungere un miglioramento continuo ed assicurare un livello qualitativo sempre più alto. 

A chi è rivolta questa fase?

A tutti i fornitori della Vendor List Italgas già in possesso di almeno un contratto. 

Cosa ti verrà richiesto

In caso di esito negativo delle verifiche da parte di Italgas, ti verrà chiesto di intraprendere delle azioni correttive, al fine di migliorare le tue performance. 

Cosa accade in questa fase?

Verso i fornitori che possiedono un contratto o un ordine attivo, Italgas effettua delle verifiche periodiche e puntuali che si basano sui seguenti indici e criteri: 

  • Indice Operativo; 
  • Verifica Reputazionale (Due diligence reputazionale); 
  • Indice di Sostenibilità; 
  • Indice di solidità finanziaria. 

Indice Operativo 

E’ il sistema di valutazione dei fornitori sulla base di tre questionari, divisi per tipologie merceologiche (Beni, Lavori, Servizi) che analizza aspetti di Qualità, Team, Rispetto dei Tempi, Propensione alla digitalizzazione e Partnership, ed attribuisce di conseguenza un punteggio complessivo (0-100) ad ogni fornitore. 

 

Un Vendor Rating inferiore a 50 determina provvedimenti nei confronti del fornitore che possono variare in funzione della gravità.  

Oltre alla valutazione tramite feedback, la struttura di Italgas Technical Audit monitora costantemente l’attività in loco, attraverso Audit presso i cantieri, relativi ad aspetti di qualità, ambiente, salute e sicurezza, oltre che sulla regolare esecuzione delle opere. 

 

Verifica Reputazionale (Due diligence reputazionale) 

Per i fornitori presenti nella Vendor List Italgas sono previste verifiche di compliance e di reputazione. Il Team di Valutazione in Italgas garantisce tutti gli approfondimenti necessari al fine di individuare la mancata rispondenza ai requisiti imposti da Italgas e allineamento rispetto al Codice Etico del Gruppo. 

Indice di Sostenibilità 

L’indice di Sostenibilità nasce da un percorso di assessment dedicato ai temi ESG e si consolida attraverso la compilazione di un Questionario in fase di candidatura, valutato e validato annualmente da un provider esterno e che consente di ottenere un attestato per ciascun fornitore. Lo scopo è quello di determinare il livello generale e specifico di Sostenibilità̀, oltre a fornire un prospetto sintetico delle certificazioni in ambito dei vari sistemi di gestione ISO.  

Sulla base del punteggio ottenuto nel questionario, il fornitore riceve una valutazione o “Indice di sostenibilità”, che compone il rating totale dei fornitori. In caso di rating inferiore alla soglia prestabilita, il fornitore non potrà essere ammesso alle fasi successive del processo di qualifica. In caso di rating medio-basso saranno previsti piani di sviluppo e percorsi di formazione mirati, anche con l’attivazione di audit on site, per identificare le aree di miglioramento e monitorare le performance nel breve e nel lungo termine. 

Indice di solidità finanziaria 

Così come l’Indice di Sostenibilità, anche il monitoraggio dell’Indice di solidità finanziaria viene svolto attraverso un provider esterno, che analizza annualmente aspetti di carattere economico e finanziario di tutti i fornitori sottoposti al processo di Qualifica o Rinnovo.  

In caso di rating inferiore alla soglia prestabilita, il fornitore non potrà essere ammesso alle fasi successive del processo di qualifica. I casi più complessi vengono approfonditi dal Team di Valutazione.  

Monitoraggio del Vendor Rating 

Il monitoraggio degli indici e dei criteri identificati avviene in modo periodico, al fine di avere una valutazione sempre aggiornata delle performance dei Fornitori in Vendor List. 

Per ogni singolo indicatore viene assegnato un punteggio che concorre alla definizione dello score complessivo del Fornitore, che viene determinato sulla base del raggiungimento di una soglia minima richiesta.   

Il Vendor Rating si articola sulla seguente scala: 

 

Vendor Rating

40506070100

Verifica Reputazionale (Due diligence)

scarso
40
scarsoscarsoscarsoeccellente
100
Indice di solidità finanziaria E
40
D
40
C
60
B
80
A
100
Indice di Sostenibilità E
40
D
50
C
60
B
70
A
100
Indice Operativo E
>49,9 
D
>49,9 and <59,9
C
>59,9 and <69,9
B
>69,9 and <79,9
A
>79,9 up to 100
Tecnical AUDITE
40
critico
D
40
critico
C
60
critico
B
80
oss
A
>79,9 up to 100

Visita tecnica e Audit on site, anche in fase di Vendor rating

Il procedimento di Audit on site è richiesto per i Gruppi Merce di Livello Strong.

Può avvenire non solo in fase di qualifica, ma anche in fase di rinnovo e, se necessario, durante tutta la durata del contratto.
Per l’Audit on site, Italgas potrà avvalersi di una società terza, incaricata e demandata allo svolgimento della visita presso la sede del fornitore.

Processo

  • Dopo aver compilato il questionario di qualifica, riceverai una comunicazione per concordare con Italgas la data e l’ora per lo svolgimento della visita.
  • Successivamente, l’auditor ti contatterà per confermare l’appuntamento.

Visita

La visita prevede il sopralluogo presso la sede della tua società e l’analisi della documentazione in essa reperibile. Durante la visita la valutazione viene effettuata impiegando apposite check-list che hanno lo scopo di verificare le referenze e/o i requisiti dichiarati nella fase di compilazione del questionario di qualifica.

Al termine della visita viene stilato un verbale di idoneità da parte dell’auditor. Ti verrà formalizzata la valutazione finale con eventuali aree di miglioramento e l’inserimento nella Vendor List.

I nostri princìpi e valori

Richiediamo ai fornitori di aderire e condividere i nostri principi e valori etici, rispettando il nostro Modello 231 e i principi del Codice Etico e del Codice Etico Fornitori del Gruppo.

Ultimo aggiornamento: