Relazioni con i fornitori

Relazioni con i fornitori

La catena di fornitura riveste un’importanza strategica per lo svolgimento delle nostre attività operative. Per questo chiediamo ai nostri fornitori, con i quali ci relazioniamo in modo trasparente e in un’ottica di crescita reciproca, di rispettare il nostro Codice Etico e di prendere atto del nostro Modello 231.

Italgas è profondamente legata alla propria catena di fornitura. I fornitori di beni e servizi sono sempre più integrati nel nostro modello di business: sono coinvolti in modo diretto nei processi “core” di sviluppo e manutenzione della rete infrastrutturale e contribuiscono alla creazione di valore.

Richiediamo pertanto ai nostri fornitori non solo competenza e professionalità, ma anche l’adesione ai valori e principi aziendali. I fornitori devono obbligatoriamente attestare, attraverso la documentazione contrattuale, di aver preso conoscenza del nostro Modello 231 e dei principi del Codice Etico di Italgas e del Codice Etico Fornitori, impegnandosi in tal modo al rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute, di salvaguardia ambientale, nonché al rispetto degli standard internazionali in materia di diritto del lavoro.

Processo di qualifica

Nelle varie fasi della ricerca dei fornitori, operiamo con grande attenzione e scrupolosità, a partire dal processo di qualifica e analisi delle candidature pervenute.

Gli elementi oggetto di valutazione in fase di processo di qualifica sono molteplici, e includono:

  • le capacità tecniche e gestionali;
  • l’affidabilità economica e finanziaria;
  • i requisiti etici;
  • l’impegno nella lotta alla corruzione;
  • la tutela e protezione dell’ambiente;
  • la promozione di condizioni di lavoro salutari e sicure;
  • l’assenza di lavoro forzato e di sfruttamento economico dei minori.

Per le classi merceologiche ritenute più critiche, le procedure prevedono requisiti fondamentali anche molto stringenti al fine della qualifica, come il possesso da parte del fornitore di sistemi di gestione certificati secondo standard internazionali.

Rilevanza dei criteri ESG nella catena di fornitura

Poniamo tra i nostri obiettivi prioritari il monitoraggio costante dell’impatto ambientale, sociale e di governance sull’intera catena di fornitura, e l’aumento della percentuale dei fornitori in possesso delle certificazioni ISO. Le principali certificazioni richieste ai nostri fornitori sono:

  • ISO 9001 sui sistemi di gestione di qualità
  • ISO 14001 o EMAS sui sistemi di gestione ambientale
  • OHSAS 18001/ISO 45001 sui sistemi di gestione salute e sicurezza.

Nel 2020, attraverso l’introduzione dei criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, e il questionario di sostenibilità nella maggior parte delle gare, abbiamo avviato una campagna di sensibilizzazione verso i fornitori per l’ottenimento anche delle certificazioni SA8000 (Responsabilità Sociale), ISO 37001 (Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione), ISO 50001 (Sistemi di gestione dell’energia) e ISO 27001 (Sicurezza delle informazioni).

Sistema di Vendor Management

Il processo di qualifica è parte del più ampio sistema di Vendor Management, che comprende anche le attività di monitoraggio dei fornitori tramite audit, visite di ispezione e processi di valutazione delle loro prestazioni predisposti con il contributo dalle unità che hanno in carico la gestione dei loro contratti. Il sistema è progettato per tutelare l’integrità della sostenibilità nella supply chain: al fornitore che non rispetta gli standard concordati, Italgas può mettere sotto osservazione, limitare, sospendere o addirittura revocare la qualifica.

Patto Etico e di Integrità

Al fine di impegnare i fornitori/subappaltatori al rispetto dei principi e dei valori ritenuti irrinunciabili e dei più stringenti requisiti reputazionali, elencati nel Codice Etico Italgas e nel Codice Etico Fornitori, abbiamo predisposto un documento denominato “Patto Etico e di Integrità”, che rappresenta una misura preventiva nei confronti di eventuali tentativi di infiltrazione della criminalità e di pratiche corruttive.

Gli operatori economici che aspirano direttamente o indirettamente a ricevere affidamenti dal nostro gruppo devono sottoscrivere e accettare il Patto Etico e di Integrità, impegnandosi a conformare i propri comportamenti ai principi di lealtà, trasparenza e correttezza e a rispettare e mantenere nel tempo i principi previsti nel Codice Etico Italgas e ribaditi nel Codice Etico Fornitori.

Italgas è soggetta, per un certo numero di classi merceologiche, all’applicazione delle procedure previste dal Codice Appalti (D.Lgs. 50/2016).

Cybersecurity awareness

I fornitori coinvolti nei processi del Gruppo Italgas, svolgono un ruolo attivo e importante nella gestione dei rischi Cyber, pertanto il riconoscimento della loro attenzione su tali tematiche è di fondamentale importanza.
Italgas ha elaborato un documento con cui promuovere e garantire la protezione del patrimonio informativo, sia del Gruppo Italgas che dei partner che lavorano ogni giorno con noi, e mitigare i rischi e le minacce di natura Cyber. Per tal motivo, i fornitori e le terze parti del Gruppo Italgas devono formalmente impegnarsi a rispettare tali principi generali con la sottoscrizione dell’informativa “Cybersecurity Awareness per le terze parti”.

Diventa fornitore e collabora con noi

Riconosciamo l’importanza di stringere rapporti duraturi e di fiducia con i nostri fornitori. Scopri come diventare nostro partner e rimani aggiornato sulle ultime novità relative ai bandi e agli esiti di gara.

Sostenibilità e sicurezza per le nostre persone

Promuoviamo la cultura della salute e sicurezza tra i nostri dipendenti e fornitori. I principi di sostenibilità guidano le nostre attività per tutelare l’ambiente di lavoro, ridurre i nostri impatti e generare valore nei territori in cui operiamo.

Ultimo aggiornamento: