Il Codice Etico 

Il Codice Etico 

Il codice Etico raccoglie l’insieme dei valori che riconosciamo, accettiamo e condividiamo, e le responsabilità che ci assumiamo sia all’interno della nostra organizzazione sia verso gli interlocutori esterni. 

Il Codice Etico, approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A il 18 ottobre 2016 e periodicamente aggiornato, rappresenta il sistema di valori posti alla base della cultura etica del gruppo, che ispira sia il pensiero strategico che la conduzione delle attività aziendali.

Il Codice Etico definisce i principi ai quali le persone di Italgas devono conformarsi nei rapporti con fornitori, clienti, dipendenti, comunità e in generale con tutti gli stakeholder. Questi rapporti devono svolgersi nel rispetto della legge e dei legittimi interessi di tutti i soggetti con cui entriamo quotidianamente in relazione, in un contesto di eticità, integrità, trasparenza, correttezza, professionalità, buona fede, onestà e concorrenza leale.

Il Codice contiene inoltre i principi generali di sostenibilità e responsabilità d’impresa, oltre al richiamo dei principi che devono essere rispettati in materia di luogo di lavoro, di rapporti con gli stakeholder e con i fornitori e di tutela dei dati personali.

Il Codice Etico trova applicazione nei confronti delle “persone di Italgas”, ossia degli amministratori, dei sindaci, del management e dei dipendenti del gruppo, nonché di tutti coloro che operano per il conseguimento degli obiettivi di Italgas.  

Perché i principi etici trovino una concreta realizzazione, siamo costantemente impegnati nell’attività di compliance.

Formazione

Permette ai nostri dipendenti di capire come regole e codici si applicano alle loro attività e comportamenti e come fronteggiare eventuali situazioni critiche.

Monitoraggio

Ci consente di vigilare costantemente sulla corretta applicazione del codice etico, verificandone il rispetto in ogni società del Gruppo.

L’Organismo di Vigilanza (OdV), “Garante” del Codice Etico

Per quanto riguarda il Codice Etico, L’Organismo di Vigilanza ha i seguenti compiti. 

Attuare

Promuovere l’attuazione del Codice Etico e l’emanazione di procedure di riferimento.

Conoscere

Promuovere le iniziative utili per la maggiore diffusione e conoscenza del Codice Etico, anche al fine di evitare il ripetersi di violazioni accertate. 

Comunicare

Promuovere programmi di comunicazione e formazione specifica del management e dei dipendenti.

Esaminare

Esaminare le notizie di possibili violazioni del Codice Etico, promuovendo le verifiche più opportune, e intervenire, anche su segnalazione delle “persone di Italgas”, nei casi di notizie di possibili violazioni del Codice ritenute non debitamente affrontate o di ritorsioni subite dalla stessa persona a seguito della segnalazione di notizie.

Verificare

Comunicare alle strutture competenti i risultati delle verifiche rilevanti per l’adozione di eventuali provvedimenti sanzionatori, e informare le strutture di linea/area competenti dei risultati delle verifiche rilevanti per l’assunzione delle misure opportune.

L’Organismo di Vigilanza di Italgas presenta inoltre al Comitato Controllo e rischi  e al Collegio sindacale, nonché al presidente e all’amministratore delegato, che ne riferiscono al Consiglio di Amministrazione, una relazione semestrale sull’attuazione e l’eventuale necessità di aggiornamento del Codice Etico.

Contatto Organismo di Vigilanza: organismo.di.vigilanza@italgas.it

Organismo di Vigilanza e Modello 231

Il Codice Etico rappresenta un principio generale non derogabile del Modello di Organizzazione e controllo (231), che mira a prevenire i reati commessi nell’interesse o a vantaggio dell’azienda. L’Organismo di Vigilanza ha compiti di vigilanza sul funzionamento e l’osservanza del Modello 231 e del Codice Etico e in merito al loro aggiornamento.

Controllo interno e gestione dei rischi

Il Modello 231 e il Codice Etico definiscono i principi guida su cui si fonda l’intero sistema di controllo interno e di gestione dei rischi.

 

Ultimo aggiornamento: