Comitati

Comitati

Il Consiglio di Amministrazione di Italgas ha costituito al suo interno tre comitati: Controllo e Rischi e Operazioni con parti correlate; Nomine e Remunerazione; Sostenibilità.

I comitati hanno funzioni consultive e propositive e sono composti ciascuno da tre amministratori

La durata in carica di ciascun componente corrisponde alla durata della carica di amministratore.

I comitati possono accedere alle informazioni e alle funzioni aziendali necessarie per lo svolgimento dei propri compiti. Dispongono inoltre di risorse finanziarie adeguate e della facoltà di avvalersi di consulenti esterni nei termini stabiliti, di volta in volta, dal Consiglio di Amministrazione. Alle riunioni dei comitati possono essere invitati a partecipare anche soggetti esterni.

Maggiori informazioni sulle attività dei tre comitati nel corso dell’esercizio sono disponibili nella Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari. 

Controllo e Rischi e Operazioni 

Il comitato Controllo e Rischi e Operazioni con parti correlate è composto da soli amministratori indipendenti.

Nomine e Remunerazione

Il comitato Nomine e Remunerazione è composto da amministratori non esecutivi, in maggioranza indipendenti.

Sostenibilità

Il comitato Sostenibilità è composto da amministratori non esecutivi, in maggioranza indipendenti.

Comitato Controllo e Rischi e Operazioni con parti correlate

Il comitato è composto da tre amministratori non esecutivi, tutti dotati dei requisiti di indipendenza previsti dal Codice di Autodisciplina e tutti possedenti un’adeguata esperienza in materia contabile e finanziaria o di gestione dei rischi.

Il comitato ha funzioni propositive e consultive nei confronti del Consiglio di Amministrazione, per supportarne con un’adeguata attività istruttoria le decisioni relative al sistema di controllo interno e di gestione dei rischi , nonché quelle relative all’approvazione delle relazioni finanziarie periodiche.

Alle riunioni del comitato Controllo e Rischi e Operazioni con parti correlate, oltre ai componenti del Collegio sindacale, possono partecipare – su invito del comitato – il presidente, l’amministratore Incaricato o altri soggetti, al fine di fornire informazioni ed esprimere le valutazioni di competenza sui singoli punti all’ordine del giorno.

Il comitato Controllo e Rischi e Operazioni con parti correlate è parte del sistema integrato dei controlli interni e gestione dei rischi di Italgas. In questo senso, il Regolamento stabilisce specifici flussi informativi tra il comitato e i vari organismi e funzioni collegati al controllo interno e alla gestione dei rischi.

Maggiori informazioni sulla composizione e sui compiti del comitato sono disponibili nel Regolamento.

 

Comitato Nomine e Remunerazione

Nel 2016, il Consiglio di Amministrazione di Italgas aveva istituito un comitato Nomine e un comitato per la Remunerazione, deliberando in seguito, nell’ottobre 2017, di attribuire a un unico comitato sia le funzioni collegate alla nomina degli amministratori sia quelle attinenti alla remunerazione degli amministratori e dei dirigenti con responsabilità strategica. Questo accorpamento rispetta i requisiti di composizione previsti dal Codice di Autodisciplina per entrambi i comitati e assicura lo svolgimento efficace delle funzioni attribuite.

Il comitato è composto da tre amministratori non esecutivi, di cui due indipendenti così come definiti dal Codice di Autodisciplina. Tutti i componenti possiedono specifiche competenze in materia finanziaria o di politiche retributive.

Alle riunioni può partecipare il presidente del Collegio Sindacale o un sindaco effettivo da questo designato. Il comitato può anche invitare altri soggetti a partecipare, per fornire le informazioni necessarie ed esprimere le valutazioni di competenza.

Nessun amministratore prende parte alle riunioni del comitato in cui sono formulate proposte al Consiglio relative alla sua remunerazione.

Maggiori informazioni sulla composizione e sui compiti del comitato sono disponibili nel Regolamento.

Comitato Sostenibilità

Il comitato, composto da tre amministratori non esecutivi, di cui due indipendenti così come definiti dal Codice di Autodisciplina, svolge funzioni istruttorie, propositive e consultive nei confronti del Consiglio di Amministrazione in materia di sostenibilità , ossia gli indirizzi, processi, iniziative e attività tesi a presidiare il nostro impegno per lo sviluppo sostenibile lungo la catena del valore.
Il Comitato, in particolare, esamina e valuta le politiche di sostenibilità; esamina e sottopone al Consiglio di Amministrazione il documento contenente l’informativa non finanziaria (“DNF”);  monitora il nostro posizionamento rispetto ai mercati finanziari sui temi di sostenibilità, con particolare riferimento alla collocazione di Italgas negli indici etici.
  

Alle riunioni del comitato sono invitati ad assistere il presidente di Italgas, l’amministratore delegato, il presidente del Collegio Sindacale o un altro sindaco effettivo che designerà. Possono inoltre partecipare anche altri soggetti su invito del comitato, al fine di fornire informazioni ed esprimere le valutazioni di competenza con riferimento ai singoli punti all’ordine del giorno.

Le attività istruttorie per le tematiche di sostenibilità di competenza del comitato sono curate dal responsabile della funzione competente, che partecipa alle riunioni del comitato.

Maggiori informazioni sulla composizione e sui compiti del comitato sono disponibili nel Regolamento.

Ultimo aggiornamento: