Collegio Sindacale

Collegio Sindacale

Il Collegio sindacale svolge la funzione di vigilanza al fine di assicurare la corretta gestione della società. L’attuale Collegio sindacale è stato nominato dall’Assemblea degli azionisti del 4 aprile 2019 e rimarrà in carica fino all’Assemblea che approverà il bilancio dell’esercizio 2021.

Composizione

Il Collegio sindacale di Italgas si compone di tre sindaci effettivi e due supplenti, nominati dall’Assemblea per tre esercizi e rieleggibili al termine del mandato. I sindaci sono in possesso dei requisiti di professionalità e onorabilità definito dal Ministero della Giustizia (decreto 162 del 30 marzo 2000). Ai fini del decreto, le materie strettamente attinenti all’attività di Italgas sono: diritto commerciale, economia aziendale, finanza aziendale, mentre il settore strettamente attinente è quello ingegneristico e geologico.

Uno dei sindaci è una donna, nel rispetto della normativa vigente in materia di equilibrio fra i generi.

Le disposizioni dello Statuto riguardanti la nomina del Collegio sindacale con voto di lista e la nomina di almeno un sindaco da parte della lista di minoranza si applicheranno a decorrere dal rinnovo dell’attuale Collegio sindacale.

I componenti del Collegio sindacale, ai sensi della Procedura Operazioni con interessi degli amministratori e sindaci e Operazioni con parti correlate, devono dichiarare l’interesse proprio o di terzi in specifiche operazioni sottoposte al Consiglio di Amministrazione.

Sindaci supplenti: Stefano Fiorini, Giuseppina Manzo

Ruolo 

 Il Collegio sindacale ha compiti di vigilanza.

Legge e Statuto

L’osservanza della legge e dello Statuto.

Rispetto dei principi

Il rispetto dei principi di corretta amministrazione nello svolgimento delle attività sociali.

Struttura organizzativa

L’adeguatezza della struttura organizzativa per gli aspetti di competenza, del sistema di controllo interno e del sistema amministrativo-contabile, nonché l’affidabilità di quest’ultimo nel rappresentare correttamente i fatti di gestione.

Governo societario

Le modalità di concreta attuazione delle regole di governo societario previste dal Codice di Autodisciplina, cui la società aderisce.

Inoltre, il Collegio sindacale svolge anche le funzioni di vigilanza in qualità di “comitato per il controllo interno e la revisione contabile” ai sensi del Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n. 39.

Poteri di convocazione dell’Assemblea e del Consiglio di Amministrazione

Il Collegio sindacale può, previa comunicazione al presidente del Consiglio di Amministrazione, convocare l’Assemblea e il Consiglio di Amministrazione. Il potere di convocazione del Consiglio di Amministrazione può essere esercitato individualmente da ciascun membro del Collegio; quello di convocazione dell’Assemblea da almeno due membri del Collegio. 

Il Collegio sindacale è invitato ad assistere alle riunioni del comitato Controllo e rischi e Operazioni con parti correlate .

Maggiori informazioni sulle modalità di nomina e la composizione del Collegio sindacale, nonché sulle attività svolte nel corso dell’ultimo esercizio, sono disponibili nella Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari.

Società di revisione

L’attività di revisione legale dei conti è affidata per legge a una società di revisione, organo di controllo esterno iscritto a un apposito albo. La società di revisione è nominata dall’Assemblea su proposta motivata del Collegio sindacale ed è incaricata:

  • Della revisione legale del bilancio di esercizio e consolidato.
  • Della verifica, nel corso dell’esercizio, della regolare tenuta della contabilità sociale e della corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili.
  • Della revisione contabile limitata della relazione semestrale.

Il 12 maggio 2020, l’Assemblea degli azionisti ha conferito l’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2020-2028 a Deloitte & Touche S.p.A. – Via Tortona 25, 20144 Milano

Ultimo aggiornamento: