Obiettivi e risultati

Attraverso un programma di investimenti di 8,6 miliardi di euro, fortemente incentrato sulla digitalizzazione, l’estensione del nostro network e l’espansione nel settore dell’efficienza energetica, il piano strategico 2022-2028 ci pone in un ruolo guida nella transizione ecologica, mantenendo la nostra solida struttura finanziaria.

Obiettivi finanziari del piano strategico 2022-2028

In euroObiettivi al 2028
(incluse gare d’ambito)
Risultati 2021
Ricavi2,6 miliardi di euro1,37 miliardi di euro
Margine EBITDAcirca 70%circa 74%
Rapporto Ebit/RAB8,8%7,5%
RAB consolidata 12,6 miliardi di euro7,8 miliardi di euro per calcolo tariffe 2021 e 8,2 miliardi di euro per calcolo tariffe 2022
Rapporto fra debito netto e RABcirca 61%circa 61%

Obiettivi previsti dal precedente piano e risultati già conseguiti

Gli obiettivi strategici del piano 2021-27

Investimenti complessivi per 7,9 mld €, di cui 2,2 mld € per le gare gas
Nel dettaglio: 

  • 3,1 mld € per gli investimenti nel repurpousing della rete.
  • 1,4 mld € digitalizzazione di reti e processi.
  • 300 mln € nel completamento della metanizzazione della Sardegna.
  • 400 mln € in perimetro addizionale nella distribuzione gas (M&A e relativi investimenti operativi).
  • 400 mln € nelle attività centralizzate, come ICT e Real Estate.
  • 200 mln € in nuove opportunità nel settore idrico, nell’Efficienza Energetica e nella vendita del gas in Sardegna.

Programma di continua ricerca di efficienze operative, facendo leva sull’innovazione tecnologica e la digitalizzazione per conquistare nuovi livelli di efficienza. I benefici attesi dal programma di digitalizzazione sono 250 mln € nel periodo di Piano, inclusi minori costi.

Mantenimento di una virtuosa ed efficiente struttura finanziaria, con un focus sull’ottimizzazione della struttura e del costo del debito.

Nuova politica di dividendo nel quadriennio 2020-2023, con un dividendo pari al maggiore tra (i) l’importo risultante dal DPS 2019 (0,256 euro) incrementato del 4% annuo e (ii) il DPS equivalente al 65% dell’utile per azione adjusted.

I risultati già conseguiti

Nel 2021, 865,1 mln € di investimenti operativi realizzati ai nuovi massimi storici (+11,5% vs 2020).

  • 718 mln € investimenti nella rete di distribuzione principalmente per digitalizzazione e repurposing, con 732 km di nuove condotte realizzate, di cui 91 km in Sardegna.
  • Smart meters installati nel 2021: 821k mln includendo le partecipate, con un totale cumulato di di 7,9 mln. Il 92% del totale del parco contatori di Italgas è smart.

Costi operativi adjusted a 361,9 mln € nel 2021, in calo leggero calo rispetto al 2020. Escludendo i maggiori costi per le ESCOs, le efficienze operative hanno superato 17 mln € nel 2021.

A fine 2021, 92,7% del debito a tasso fisso. Costo del debito inferiore all’1%, a livelli di eccellenza nel settore, e limitata esposizione alla volatilità dei tassi d’interesse.

Proposto un dividendo 2021 di 29,5 centesimi di euro (+6,5% vs 2020).

Ultimo aggiornamento: