home

Nel corso di un incontro con Diederik Samsom, Capo di Gabinetto del Vicepresidente della Commissione Europea Frans Timmermans, i rappresentati dell’Associazione hanno ribadito il ruolo strategico delle reti del gas come driver per la transizione energetica, nonché l’importanza dell’innovazione tecnologica nel controllo e nella riduzione delle emissioni climalteranti

 

Bruxelles, 2 febbraio 2021 – Oggi, nel corso dell’Assemblea Generale Annuale, GD4S, l’organismo che riunisce i sette maggiori operatori del settore della distribuzione del gas in Europa, ha confermato Paolo Gallo (Italgas) Presidente dell’Associazione per il secondo anno.

“Sono onorato di proseguire nel percorso alla guida di GD4S – ha commentato Paolo Gallo - e ringrazio gli altri soci per la fiducia accordatami. Nonostante le sfide poste dalla pandemia, l’anno scorso l’agenda di GD4S è stata molto fitta. Nel corso del 2020, l’Associazione si è rafforzata ulteriormente assumendo un ruolo centrale quale principale rappresentante dei distributori di gas naturale in Europa. Nei prossimi mesi, GD4S continuerà a promuovere lo sviluppo e l’integrazione dei gas rinnovabili, quali idrogeno e biometano, fondamentali per la transizione energetica. Il livello di capillarità e di penetrazione delle nostre reti in Europa rende l’infrastruttura gas strategica ed essenziale per la decarbonizzazione dell’economia e dei consumi, in particolare in settori come il trasporto e lo stoccaggio di energia. L’Associazione conferma, inoltre, il suo impegno per il controllo e la riduzione delle emissioni di metano anche attraverso l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione delle reti, fattori chiave per il miglioramento del monitoraggio, della misurazione e della riduzione delle emissioni”.

In mattinata, prima dell’Assemblea di GD4S, i rappresentanti dell’Associazione hanno incontrato Diederik Samsom, Capo di Gabinetto del Vicepresidente della Commissione Europea Frans Timmermans. Nel corso del meeting, Paolo Gallo, Dan Pantilie, CEO di Distrigaz Sud Retele (Romania), Denis O'Sullivan, Managing Director di Gas Networks Ireland (Irlanda), Narciso De Carreras, CEO di Nedgia (Spagna), Catherine Leboul-Proust, Strategy Chief Officer di GRDF (Francia), Gabriel Sousa, CEO di Galp Gás Natural Distribuição (Portogallo) e Leonidas Bakouras, General Manager di Eda Thess (Grecia) hanno illustrato le posizioni dell’Associazione in merito al ruolo strategico delle reti del gas nel processo di transizione energetica e di decarbonizzazione dell’Ue ribadendo, inoltre, l’impegno degli operatori della distribuzione nella riduzione delle methane emissions.

Diederik Samsom ha evidenziato l’importanza dell’integrazione delle fonti di energia e ha concordato sul ruolo strategico a lungo termine delle reti del gas nel processo di decarbonizzazione delle economie europee. Infrastrutture che, anche nel 2050 a transizione energetica compiuta, serviranno ad accogliere e distribuire gas rinnovabili come idrogeno, biometano e metano sintetico. Allo stesso tempo, Samson ha ricordato ai DSO come il controllo delle emissioni fuggitive e il risparmio energetico rappresentino elementi chiave a supporto di un efficace percorso di sostenibilità.

Nel corso del 2021, GD4S ha in programma altre importanti iniziative, come lo sviluppo di un “Sustainability Charter”, che definirà l’impegno dell’Associazione sui temi della sostenibilità, e la pubblicazione di un White Paper, che conterrà le posizioni di GD4S su tutti i più rilevanti temi di policy. Nello specifico, il “Sustainability Charter”, delinea una Road Map con le singole milestone utili al conseguimento degli obiettivi di sostenibilità dell’Associazione a lungo termine, in linea con quanto stabilito a livello UE per il raggiungimento di un’economia carbon neutral. Il White Paper, di imminente pubblicazione, offre invece una panoramica completa di come le reti del gas possono essere strategicamente utilizzate per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione nazionali e dell’UE. Utilizzando case study specifici per illustrare le azioni svolte dagli operatori in questa direzione, il documento dimostra chiaramente l’impegno di GD4S nel realizzare il Green Deal Europeo.

Nel contesto della riduzione delle emissioni climalteranti, l’Associazione ha evidenziato l’importanza di stabilire delle linee guida comuni per i gestori di rete nella misurazione delle emissioni di metano che si verificano dalle rispettive infrastrutture.

GD4S - Paolo Gallo Presidente 2021 e incontro Diederik Samsom

File PDF 184 Kb

Scarica documento