News News

Al via oggi la “White Energy Week”: l’efficienza energetica torna nelle scuole!

Data di pubblicazione:
Parte il percorso promosso da Seaside, ESCo del Gruppo Italgas, e sviluppato con ENEA e che coinvolge circa 25 classi e oltre 500 ragazzi delle scuole superiori Sensibilizzare i giovani sui temi dell'efficienza energetica e sui comportamenti da seguire a tutela del Pianeta e offrire alle nuove generazioni maggiori strumenti per conoscere da vicino il mondo aziendale e le professioni del futuro, in particolare quelle legate alla transizione energetica. Parte oggi la terza edizione della "White Energy Week", il percorso nato per sviluppare maggiori competenze sui temi di efficientamento energetico, economico e di sostenibilità ambientale. Il progetto, che per la prima volta si svolge in modalità digitale, prevede 40 ore di lavoro e coinvolge circa 25 classi di istituti scolastici dell’Emilia-Romagna, per un totale di oltre 500 ragazzi. L’iniziativa è promossa da Seaside, ESCo del Gruppo Italgas, e sviluppata in collaborazione con ENEA e l’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna. Il percorso formativo della “White Energy Week” 2020-21 si concluderà il prossimo venerdì 26 marzo e vedrà gli studenti applicarsi in diverse prove pratiche, in cui ricopriranno in prima persona il ruolo dell’Energy manager. Il “gioco di ruolo” di questa edizione riguarda la redazione della diagnosi energetica del proprio edificio scolastico. Gli studenti vivranno una settimana da Energy Manager, una sfida stimolante che ha un duplice scopo: rendere i partecipanti più consapevoli dei consumi energetici degli edifici e sviluppare una più alta coscienza sostenibile che li porti ad attuare le buone pratiche ambientali. Non solo a casa, ma anche a scuola e nella vita di tutti i giorni. Al termine del percorso i ragazzi presenteranno le loro diagnosi energetiche al team di Energy manager di Seaside ed ENEA, oltre che ai docenti e alle loro famiglie, e riceveranno un feedback sui risultati ottenuti. I numeri dell'iniziativa, in continua crescita, testimoniano una grande sensibilità da parte degli istituti scolastici del territorio e dei vari organismi pubblici. Numeri che rappresentano una grande occasione per insegnare ai professionisti del futuro l’importanza di tutelare il nostro Pianeta, partendo dai piccoli gesti quotidiani fino ad arrivare ai nuovi ruoli professionali applicati alla transizione energetica.

Scopri di più su Seaside