home
Dopo un anno e mezzo dalla firma del Protocollo d’intesa, organizzato un nuovo incontro con le Associazioni dei Consumatori aderenti al CNCU

 

Si rafforza il rapporto di collaborazione tra Italgas e le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti). Nella giornata di oggi si è tenuto un incontro tra Italgas e le associazioni che hanno siglato il Protocollo di Intesa con Italgas nel marzo del 2018 per fare il punto della situazione sugli impegni assunti e confrontarsi sui programmi futuri.

Tra gli argomenti affrontati questa mattina, la gestione operativa dei contatti tra l’azienda e le associazioni per gestire segnalazioni e reclami da parte degli utenti finali, reso più snello e diretto. La mattinata è stata anche l’occasione per rimarcare come il processo di sostituzione dei tradizionali contatori in favore degli Smart Meters, giunto ormai oltre il 70%, oltre a superare con largo anticipo gli obblighi imposti dall’Arera, migliori il rapporto con gli utenti per via della riduzione indotta nel numero di segnalazioni riguardanti la rilevazione dei consumi.

Parte della mattinata è stata dedicata alla descrizione del nuovo portale MyItalgas e, in particolare, alla possibilità di gestire direttamente le segnalazioni delle Associazioni attraverso un accesso dedicato alle funzionalità del portale. Grazie a MyItalgas, infatti, già oggi tutti gli utenti possono accedere a una vera e propria area dedicata del sito Italgas per inserire, monitorare e gestire le richieste di servizio riguardanti propria utenza e inserire eventuali documenti necessari al perfezionamento delle pratiche. In questo contesto, l’accesso al Portale da parte delle associazioni permetterà una gestione “tailor made” delle richieste riguardanti i loro associati.

L’anno trascorso dalla firma del Protocollo, d’altra parte, è stata proficua in termini di collaborazione tra Italgas e le associazioni, che si sono trovate sulla stessa linea riguardo il tema della metanizzazione della Sardegna, condividendo l’opportunità di realizzare e convertire a metano le reti locali attualmente alimentate a GPL. Azienda e associazioni pensano di spingere ulteriormente sulla reciproca collaborazione, spingendosi sino al punto di definire congiuntamente uno schema contrattuale trasparente da utilizzare come base per al commercializzazione del gas naturale nella Regione.

In conclusione Italgas le Associazioni dei Consumatori si sono ripromesse di continuare a dialogare costantemente con per accrescere, giorno dopo giorno, il rapporto di fiducia e di collaborazione a vantaggio degli utenti e dell’efficienza del servizio offerto, nello spirito del Protocollo di Intesa firmato nel 2018.