Italgas per la sostenibilità: l’AD Gallo sottoscrive il nuovo statement di cooperazione mondiale dell’ONU

L’iniziativa, promossa in occasione del 75° anniversario delle Nazioni Unite, rientra tra le attività del Global Compact per un business più equo e inclusivo

Stringersi in uno spirito di cooperazione mondiale e affrontare con determinazione la pandemia Covid-19 e le altre crisi globali. È con questo spirito che Italgas è fiera di aver sottoscritto, con la firma dell’AD Paolo Gallo, lo “Statement from Business Leaders for Renewed Global Cooperation”. Una dichiarazione importante, promossa in occasione del 75° anniversario delle Nazioni Unite, che testimonia l’impegno di Italgas nel raggiungere anno dopo anno un modello di business sempre più sostenibile, trasparente e inclusivo. L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività del Global Compact (a cui Italgas aderisce dal 2018), la più grande iniziativa di sostenibilità corporate a livello mondiale, che spinge le imprese ad adottare strategie compatibili con uno sviluppo sempre più orientato a una responsabilità sociale e d’impresa.

In questo senso l’AD di Italgas, Paolo Gallo, ha voluto aderire a uno Statement che ha come scopo quello di rilanciare a livello mondiale i principi del multilateralismo inclusivo e della cooperazione, ponendo il focus sulle tre dimensioni fondamentali ESG (ambientali, sociali e di governance). Obiettivi e ideali che rappresentano da anni la linea d’azione di Italgas e di molte tra le più importanti aziende del mondo. La dichiarazione, infatti, è stata sottoscritta da più di 1.000 CEO provenienti da ogni settore e Paese.

Un anniversario, quello delle Nazioni Unite, che arriva in uno dei momenti più complessi a livello globale per la storia economia e sociale recente, ma che rende ancora più necessaria quell’unità d’intenti dimostrata nel corso degli incontri che si sono svolti con i rappresentanti dell’ONU e di quelle aziende che, anno dopo anno perseguono gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).

L’impegno di Italgas sulle tematiche di sostenibilità è orientato in questa direzione ed è consolidato chiaramente all’interno del Piano di Sostenibilità, grazie alle azioni che l’azienda porta avanti ogni giorno. Un agire d’impresa fondato su una vera e propria cultura di sostenibilità e che mira a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) promossi dalle Nazioni Unite nell’Agenda globale al 2030 e che trovano applicazione concreta nelle 45 azioni definite all’interno del Piano di Sostenibilità. Il raggiungimento delle azioni viene costantemente monitorato internamente per valutare i processi, le iniziative e le attività necessarie per realizzare uno sviluppo sostenibile lungo tutta la catena del valore. Lo testimoniano gli indici di sostenibilità in cui Italgas è stata confermata nel 2019: dal FTSE4Good Index, passando per il prestigioso Dow Jones Sustainability Index World e la conferma, sempre nel 2019, del MSCI World Energy Index, fino ad arrivare all’ECPI Euro ESG Equity e all’ECPI World ESG Equity. Conferme e certificazioni che accrescono la credibilità dell’azienda nei confronti di investitori e stakeholder.

Un approccio, quello di Italgas, che punta a raggiungere e integrare gli Obiettivi di Sviluppo nel suo agire quotidiano anche verso l’attenzione ai territori e ai clienti finali. Con gli investimenti in innovazione e digitalizzazione messi in campo e il dialogo continuo con le comunità in cui è presente, infatti, Italgas si impegna a costruire città sempre più sostenibili e a contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese.

Italgas per le Società di Vendita: nasce il nuovo portale Gas2Be

La piattaforma online rafforzerà la partnership e faciliterà il processo di accreditamento alla rete

Migliorare il dialogo con le Società di Vendita e rendere il servizio di distribuzione del gas ancora più efficiente. Il tutto per un obiettivo comune: la soddisfazione del cliente finale. In questo contesto si inserisce il lancio di Gas2Be, il nuovo portale digitale di Italgas dedicato alle Società di Vendita. Una piattaforma innovativa, che si pone come scopo quello di valorizzare e supportare la partnership in maniera sempre più veloce e con processi semplici e intuitivi. Ogni giorno, infatti, Italgas lavora al fianco di tutte le Società di Vendita del Paese per garantire, anno dopo anno, un servizio sempre migliore e sicuro agli utenti serviti. Un rapporto proficuo, consolidato nel tempo con l’introduzione di nuovi servizi, che andrà a valorizzarsi ulteriormente grazie all’utilizzo di questa piattaforma.

Ora, grazie a Gas2Be, le Società di Vendita potranno portare avanti e finalizzare il loro accesso alla rete alla rete del Gruppo Italgas con un procedimento più facile e veloce. Con questa piattaforma si potrà, inoltre, raccogliere un’anagrafica strutturata, digitale e consultabile di tutti i dati delle Società di Vendita che operano sulla rete Italgas, migliorando contemporaneamente l’efficienza e la velocità di tutti i processi.

Ma come funziona il nuovo sistema di accreditamento online? È semplicissimo. Alle Società di Vendita basterà, infatti, accedere al sito del nuovo portale www.gas2be.it e compilare il modulo con i dati necessari. Una volta che Italgas riceverà la richiesta, invierà automaticamente le credenziali per accedere al portale e completare così l’inserimento. La Società di Vendita, infine, dovrà ultimare gli ultimi step necessari e potrà subito iniziare a fare business sulla rete di Italgas!

Una volta completato l’accesso a Gas2Be, le Società di Vendita potranno accedere facilmente anche a GasOnLine: da qui sarà possibile gestire al meglio tutte le relazioni commerciali con Italgas e usufruire di una serie di funzionalità operative.

Ma non solo accreditamento. La piattaforma Gas2Be consentirà alle Società di Vendita un accesso diretto e immediato a informazioni e novità su Italgas come quelle sulle ultime promozioni lanciate sul territorio, o sui prossimi webinar pensati appositamente per aumentare e migliorare lo scambio di know-how fra Italgas e le Società di Vendita.

Un legame che proseguirà nel tempo nel segno della condivisione di nuove modalità di comunicazione e strumenti innovativi, che potranno risultare decisivi nel garantire un servizio sempre più efficiente e all’avanguardia per i clienti finali.

Gas2Be, il nuovo portale online per fare rete con il Gruppo Italgas!

Italgas official sponsor degli Internazionali BNL d’Italia

Roma, settembre 2020 – Italgas, leader in Italia nel settore della distribuzione del gas naturale e terzo operatore in Europa, è official sponsor degli Internazionali BNL d’Italia, in programma a Roma dal 14 al 21 settembre.

Una partnership  che vede la Società ampliare il supporto alla promozione della disciplina. Dal 2018, infatti, Italgas è anche team sponsor delle Nazionali italiane maschile e femminile nelle competizioni di Coppa Davis e Fed Cup.

Un sostegno per il tennis che si ispira ai medesimi principi di preparazione, competizione, lealtà, tensione al risultato che unisce due mondi – quello dell’industria e quello dello sport – solo apparentemente distanti.

Gli Internazionali BNL d’Italia, peraltro, presentano ulteriori punti di contatto con Italgas sotto il profilo dei valori, della tradizione e della vocazione internazionale. Il torneo è infatti il più importante in Italia e tra i più importanti in Europa, attrae da sempre i migliori atleti al mondo ed è anche uno dei più antichi essendo stato disputato per la prima volta nel 1930. Una preminenza e un radicamento storico condivisi con la Società, prima del settore in Italia, fondata quasi due secoli fa e che proprio a Roma ha una delle sue presenze più significative.

Italgas è il primo operatore in Italia nella distribuzione del gas e il terzo in Europa: gestisce una rete di distribuzione che si estende complessivamente per circa 73.000 chilometri attraverso la quale, nel corso dell’ultimo anno, ha distribuito circa 9 miliardi di metri cubi di gas a 7,7 milioni di utenze. Il Gruppo è titolare di 1.886 concessioni, con una presenza storica nelle maggiori città del Paese tra cui Torino, Venezia, Firenze, Roma e Napoli. La sua storia risale al 1837. Con oltre 180 anni di storia alle spalle è unanimemente riconosciuta come la società che ha portato il gas nelle case degli italiani, contribuendo allo sviluppo economico e sociale del Paese. Oggi Italgas è soprattutto un’azienda che guarda al futuro, con obiettivi di crescita e di sviluppo chiari e un importante piano di investimenti per la progressiva estensione del servizio e l’adozione delle tecnologie digitali che rendono ogni giorno la gestione delle reti sempre più efficiente.

Medea (Gruppo Italgas) avvia l’installazione degli smart meter in Sardegna

Interessate 45.000 utenze di Cagliari, Sassari, Oristano e Nuoro e di altri 36 comuni dei Bacini 7, 9 e 22 dove sono in corso anche le attività di conversione della rete da gpl a metano. 

Cagliari, 7 settembre 2020 – Il futuro della distribuzione del gas in Sardegna assume contorni sempre più definiti. A partire dalla prima metà di settembre infatti Medea, la società del Gruppo Italgas che gestisce 17 dei 38 bacini in cui è suddivisa l’isola, darà il via alla sostituzione dei circa 45.000 contatori tradizionali con misuratori di ultima generazione (smart meter).

L’attività coinvolgerà i quattro capoluoghi Cagliari, Sassari, Oristano e Nuoro, attualmente serviti ad aria propanata, e gli altri 36 comuni dei Bacini 7, 9 e 22, dove sono in corso le operazioni di conversione della fornitura da gpl a metano.

Gli smart meter sono apparecchi digitali in grado di consentire, tra le altre funzioni, la lettura a distanza dei consumi. Un vantaggio per il cliente finale, che vede la sua bolletta sempre più aderente ai consumi reali, e un importante beneficio per l’ambiente in virtù dei minori spostamenti necessari per svolgere la tradizionale attività di rilevazione manuale.

Gli smart meter rappresentano il fattore abilitante del più ampio processo di digitalizzazione delle reti che il Gruppo Italgas sta portando avanti anche in Sardegna. Un processo che, al momento, vede Medea aver completato la costruzione di oltre 700 dei 1.100 chilometri di nuove reti “native digitali” previste sull’isola e messo in esercizio con gas naturale una prima parte della rete di Alghero.

La sostituzione dei contatori tradizionali con gli smart meter è gratuita e non modifica il rapporto con la società di vendita. La data dell’intervento verrà preventivamente comunicata attraverso l’affissione di avvisi all’interno del condominio o telefonicamente o via email con i singoli clienti.

Ultimo aggiornamento: