Italgas: acquisita la concessione e la rete gas di Portopalo di Capo Passero

Milano, 21 dicembre 2017 – Italgas ha sottoscritto con AEnergia Reti un accordo vincolante per l’acquisizione, a fronte di un corrispettivo di 2,2 milioni di euro,  di un ramo d’azienda comprendente la concessione e la rete di distribuzione del gas naturale a servizio del Comune di Portopalo di Capo Passero (Siracusa).
La rete, ultimata ma non ancora in esercizio, si estende per circa 35 chilometri e serve un bacino di circa 1.400 utenze potenziali.

Italgas e Hera si accordano per il trasferimento a Italgas del 100% di Medea S.p.A.

Bologna, 21 dicembre 2017 – Italgas ed Hera hanno sottoscritto oggi un accordo vincolante per il trasferimento a Italgas del 100% di Medea S.p.A., la società titolare della concessione per la distribuzione e vendita di gas nella città di Sassari.
La valorizzazione complessiva di Medea (enterprise value) è stata stabilita in 24,1 milioni di euro. Al closing dell’operazione il prezzo sarà corrisposto interamente per cassa, al netto dell’indebitamento.
Il perfezionamento dell’operazione è previsto entro i primi mesi del 2018 ed è subordinato ad alcuni adempimenti pre-closing.
Medea serve circa 13.000 clienti, tutti residenti nel centro abitato di Sassari, ai quali distribuisce annualmente un volume di gas superiore a 5 milioni di metri cubi. Il bacino potenziale della società è di circa 30.000 clienti. La rete, funzionale alla futura conversione a gas naturale, si sviluppa per oltre 190 chilometri ed è attualmente alimentata a GPL tramite uno stabilimento di stoccaggio e produzione situato nella periferia della città.
Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas, ha così commentato:
“L’intesa raggiunta oggi è in linea con gli obiettivi del Piano Strategico e, aggiungendosi alla recente operazione relativa a Ichnusa Gas, rafforza ulteriormente la presenza di Italgas in Sardegna. Abbiamo già in programma 200 milioni di euro di investimenti per i prossimi anni con l’obiettivo di dotare l’isola di moderne reti di distribuzione del gas nella sempre più concreta prospettiva di veder realizzate le infrastrutture che porteranno il gas naturale nella Regione”.
Stefano Venier, Amministratore Delegato del Gruppo Hera, ha dichiarato:
“Questa operazione rientra nell’ambito di un più ampio processo di razionalizzazione  delle partecipazioni del Gruppo Hera e concentrazione nei territori di riferimento. Ringraziamo i clienti e l’amministrazione di Sassari per la fruttuosa collaborazione in questi anni. Siamo lieti, in ogni caso, di cedere Medea a una controparte più che affidabile e con interessi strategici in Regione”.

Italgas: BEI concede un nuovo finanziamento per complessivi 360 milioni di Euro

Milano, 19 dicembre 2017 – Italgas ha sottoscritto con la Banca Europea per gli investimenti (BEI) un contratto di prestito di 360 milioni di Euro per il finanziamento di alcune iniziative volte a potenziare la propria rete distributiva e rendere il sistema di distribuzione del gas ancora più efficiente e sicuro.

Il Progetto, denominato «Network Upgrade», consiste nell’estensione e nel potenziamento della rete di distribuzione del gas, nell’installazione di smart meters nonché nell’ammodernamento e sostituzione di asset esistenti al fine di migliorare la sicurezza e l’efficienza operativa della rete.

Il finanziamento di 360 milioni di euro sarà a tasso variabile e avrà una durata di 20 anni, di cui 5 anni di pre-ammortamento, a condizioni di mercato particolarmente competitive. L’erogazione è prevista entro il corrente mese di dicembre, contestualmente al rimborso di un precedente finanziamento BEI di 300 milioni di euro.

L’ottenimento di questo finanziamento rientra nella strategia di ottimizzazione della struttura finanziaria di Italgas, sia in termini di riduzione del costo della provvista che di allungamento della durata media dei finanziamenti BEI, complessivamente pari a 784 milioni di euro, collocando Italgas tra le principali controparti italiane della Banca, a supporto del significativo piano di investimenti previsto nel Piano Strategico della Società.

Italgas punta sulla mobilità sostenibile e rinnova l’intera flotta aziendale con auto a metano di Fiat Chrysler Automobiles

Torino, 18 dicembre 2017 – Inizia oggi, con la consegna a Torino delle prime autovetture, la conversione dell’intera flotta aziendale Italgas con veicoli alimentati a metano di Fiat Chrysler Automobiles. Nei prossimi giorni analoghe consegne verranno effettuate a Roma e a Napoli, due tra le principali città in cui il Gruppo Italgas opera.

Per Italgas – il più importante operatore in Italia nella distribuzione del gas naturale e il terzo in Europa – si tratta di una tappa importante di un percorso virtuoso che porterà un considerevole contenimento delle emissioni dannose in atmosfera, contribuendo a rendere più respirabile l’aria delle città in cui opera.

La consegna delle autovetture è avvenuta presso la storica area Italgas di Corso Regina Margherita a Torino. Nell’occasione, Alfredo Altavilla (Chief Operating Officer per l’area EMEA di Fiat Chrysler Automobiles) e Giacomo Carelli (CEO di FCA Bank e di Leasys) hanno simbolicamente consegnato le chiavi dei mezzi a Paolo Gallo (CEO di Italgas) e Paolo Bacchetta (CEO di Italgas Reti).

La trasformazione a metano della flotta aziendale – la prima in Italia a esserlo integralmente – è una delle iniziative varate con il Piano Industriale Italgas 2017-2023 che ha previsto anche la realizzazione, nell’ambito delle 40 aree tecniche idonee allo scopo, di oltre 120 stazioni di rifornimento del gas per autoconsumo.

A sinistra Paolo Gallo CEO Italgas, a destra Alfredo Altavilla COO FCA EMEA (1)

I circa 2.500 autoveicoli che compongono attualmente la flotta del Gruppo Italgas saranno sostituiti nell’arco dei prossimi 12 mesi con gli ultimi modelli “natural power” di FCA: Panda, Panda Van, Fiorino, 500L, Doblò, Qubo e Ducato, tutti naturalmente con alimentazione a metano, in linea con le richieste Italgas che ritiene sostenibilità ed efficienza i cardini del proprio sviluppo.

Oggi il metano per autotrazione rappresenta una scelta intelligente ed eco-sostenibile. È un combustibile ecologico, sicuro, pratico ed economico. Il suo impiego riduce fino al 43% (miscelato con biometano, nell’ottica well to wheel) le emissioni di CO2 e del 94-95% quelle di ossidi di azoto (NOx) e di particolato PM.

L’impegno di Fiat Chrysler Automobiles verso il gas naturale risale agli anni Novanta dello scorso secolo: una tecnologia italiana, che FCA ha fatto nascere e crescere, tra i primi costruttori a credere e a investire nello sviluppo di questo tipo di alimentazione. Oggi è tra i leader nel mercato europeo, con circa il 45 per cento di quota, oltre 740 mila auto e veicoli commerciali venduti dal 1997 e Panda, l’auto a metano più scelta di sempre, con più di 300 mila esemplari venduti.

Anche in occasione di questa partnership con Italgas, Leasys conferma il proprio ruolo di leader nella gestione di flotte aziendali e nel settore del noleggio. Infatti, alle esigenze di ogni tipo di cliente (con caratteristiche e necessità diverse) la società di FCA Bank risponde con soluzioni e offerte flessibili e innovative. Come per esempio formule che premiano il passaggio dalla proprietà all’uso del veicolo e che permettono positive ricadute in termini di congestione, miglioramento dell’ambiente e riduzione dei costi collegati all’utilizzo dei mezzi.

Italgas: perfezionata l’acquisizione di Enerco Distribuzione S.p.A.

Milano, 6 dicembre 2017 – Italgas ha concluso oggi l’acquisizione del 100% di Enerco Distribuzione S.p.A da H2C S.p.A., al verificarsi degli adempimenti in capo a H2C S.p.A. previsti dall’accordo.

Il controvalore complessivo dell’operazione è di 51 milioni di euro ed è stato corrisposto quanto a Euro 38 milioni per cassa e quanto a Euro 13 milioni mediante assunzione di debiti della Società stessa.

Enerco Distribuzione è titolare di 27 concessioni nelle province di Padova e Vicenza, gestisce un network di oltre 800 chilometri di condotte e serve circa 30 mila utenze.

Il perfezionamento dell’operazione, che è coerente con la strategia di crescita enunciata nel Piano 2017-2023, consente a Italgas di rafforzare la propria presenza in un’area nel Nord-Est del Paese ritenuta di grande importanza per lo sviluppo del Gruppo e di mettere in pratica le possibili sinergie con gli asset che già gestisce nella regione.

Ultimo aggiornamento: