Italgas: Pubblicazione delle informazioni finanziarie periodiche trimestrali

Milano, 26 gennaio 2017 – In coerenza con lo sviluppo del quadro normativo di riferimento e tenuto conto delle esigenze degli stakeholders, Italgas ha scelto di pubblicare su base volontaria informazioni finanziarie periodiche aggiuntive rispetto alla Relazione finanziaria annuale e semestrale, così come annunciato al mercato con il comunicato stampa del 20 dicembre 2016 (Calendario finanziario).

Tale scelta rispecchia la politica aziendale di informativa regolare e trasparente sulle performance finanziarie di Gruppo, rivolta al mercato e agli investitori.

A partire dal 2017 l’informativa trimestrale contenuta nel Comunicato Stampa diffuso al mercato riguarderà almeno i seguenti indicatori:

  • Principali dati operativi;
  • Ricavi totali;
  • Risultato operativo lordo del periodo;
  • Risultato operativo del periodo;
  • Risultato netto del periodo;
  • Investimenti;
  • Free cash flow e variazione dell’indebitamento finanziario netto.

Il Comunicato Stampa potrà contenere ulteriori informazioni qualitative e quantitative per meglio spiegare l’evoluzione del business.Le informazioni trimestrali saranno approvate dal Consiglio di Amministrazione e diffuse al pubblico secondo le tempistiche previste dal Calendario finanziario di Gruppo.

Modifiche al calendario eventi societari Italgas

Milano, 26 gennaio 2017 – Italgas rende noto che in data odierna il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di modificare il calendario degli eventi societari 2017 pubblicato il 20 dicembre 2016.

In particolare:

  • la riunione del Consiglio di Amministrazione per l’approvazione del Bilancio consolidato al 31 dicembre 2016 e della proposta di dividendo per l’esercizio 2016 è stato spostato dal giorno 20 al giorno 23 marzo 2017. La diffusione del relativo comunicato stampa avverrà prima dell’apertura dei mercati del 24 marzo 2017; nel pomeriggio dello stesso giorno si terrà la conference call per l’illustrazione dei risultati agli investitori e analisti;
  • l’Assemblea degli Azionisti prevista per l’approvazione del Bilancio di esercizio 2016 e la distribuzione dell’utile di esercizio è stata spostata dal giorno 27 al giorno 28 aprile 2017. La diffusione del relativo comunicato stampa avverrà al termine dell’Assemblea.

Italgas debutta sul mercato obbligazionario con un’emissione dual tranches da 1,5 miliardi di euro

NON DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE NEGLI STATI UNITI, IN AUSTRALIA, CANADA E GIAPPONE

Milano, 12 gennaio 2017 – Italgas Spa (rating BBB+ per Fitch, Baa1 per Moody’s) ha concluso oggi con successo il lancio sul mercato della sua prima emissione obbligazionaria suddivisa in due tranches, da 5 anni e 10 anni a tasso fisso, ognuna da 750 milioni di euro, in attuazione del Programma EMTN (Euro Medium Term Notes) deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 18 ottobre 2016.

Il collocamento, rivolto a investitori istituzionali e organizzato in qualità di Joint Bookrunners da Banca IMI, Barclays, BNP Paribas, Credit Agricole CIB, Citi, ING, J.P. Morgan, Mediobanca, Société Générale e UniCredit, ha riscosso pieno successo e ha fatto registrare una domanda pari a 4,5 miliardi di euro, pari a 3 volte l’offerta, con un elevato livello di qualità e diversificazione degli investitori.

Le obbligazioni saranno quotate presso la Borsa del Lussemburgo.

“Sono molto soddisfatto per l’importante risultato ottenuto con questo primo collocamento obbligazionario, sia per il significativo ammontare raccolto che per le condizioni ottenute – ha commentato l’Amministratore Delegato di Italgas Paolo Gallo. L’operazione rappresenta un importante passo in linea con la strategia presentata alla comunità finanziaria e ci consente di estendere la scadenza media del debito consolidando così la struttura finanziaria a un costo medio in linea con le nostre aspettative”.

Di seguito i dettagli dell’operazione:

Tranche a 5 anni

Importo: 750 milioni di euro
Scadenza: 19 gennaio 2022
Cedola annua dello 0,50% con un prezzo di re-offer di 99,123% (corrispondente a
uno spread di 60 punti base sul tasso mid swap di riferimento).

Tranche a 10 anni

Importo: 750 milioni di euro
Scadenza: 19 gennaio 2027
Cedola annua del 1,625% con un prezzo di re-offer di 99,170% (corrispondente a
uno spread di 105 punti base sul tasso mid swap di riferimento).

DISCLAIMER

Il presente comunicato (incluse le informazioni ivi contenute) non costituisce né forma parte di un’offerta al pubblico di prodotti finanziari né una sollecitazione di offerte per l’acquisto di prodotti finanziari e non sarà effettuata un’offerta di vendita di tali prodotti in qualsiasi giurisdizione in cui tale offerta o vendita sia contraria alla legge applicabile. La distribuzione del presente comunicato potrebbe essere contraria alla legge applicabile in alcune giurisdizioni. Il presente comunicato non costituisce un’offerta di vendita di prodotti finanziari negli Stati Uniti d’America, in Australia, Canada e Giappone e qualsiasi altra giurisdizione in cui tale offerta o vendita sono proibiti e non potrà essere pubblicato o distribuito, direttamente o indirettamente, in tali giurisdizioni. I prodotti finanziari menzionati nel presente comunicato non sono stati e non saranno registrati ai sensi del Securities Act degli Stati Uniti d’America del 1933, come modificato; tali prodotti non potranno essere offerti o venduti negli Stati Uniti d’America in mancanza di registrazione o di un’esenzione dall’applicazione degli obblighi di registrazione. Il presente comunicato non costituisce un’offerta al pubblico di prodotti finanziari in Italia ai sensi dell’art. 1, comma 1, lett. t), del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58. La documentazione relativa all’offerta non è stata/non verrà sottoposta all’approvazione della CONSOB.

Italgas avvia un roadshow per l’emissione di debutto sul mercato obbligazionario

NON DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE NEGLI STATI UNITI, IN AUSTRALIA, CANADA E GIAPPONE

Milano, 4 Gennaio 2017 – Italgas S.p.A. (rating BBB+ per Fitch, Baa1 per Moody’s) ha dato mandato a BANCA IMI, BNP PARIBAS, J.P. MORGAN, MEDIOBANCA, SG CIB e UNICREDIT di organizzare una serie di incontri con investitori istituzionali nelle maggiori piazze finanziarie europee a partire dal prossimo 9 gennaio 2017.

Successivamente, verificate le condizioni di mercato, Italgas effettuerà un’emissione obbligazionaria benchmark in euro “senior unsecured” a tasso fisso in una o più tranches.

L’attività si svolge in attuazione del Piano di EMTN (Euro Medium Term Notes) deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 18 ottobre 2016.

DISCLAIMER

Il presente comunicato (incluse le informazioni ivi contenute) non costituisce né forma parte di un’offerta al pubblico di prodotti finanziari né una sollecitazione di offerte per l’acquisto di prodotti finanziari e non sarà effettuata un’offerta di vendita di tali prodotti in qualsiasi giurisdizione in cui tale offerta o vendita sia contraria alla legge applicabile. La distribuzione del presente comunicato potrebbe essere contraria alla legge applicabile in alcune giurisdizioni. Il presente comunicato non costituisce un’offerta di vendita di prodotti finanziari negli Stati Uniti d’America, in Australia, Canada e Giappone e qualsiasi altra giurisdizione in cui tale offerta o vendita sono proibiti e non potrà essere pubblicato o distribuito, direttamente o indirettamente, in tali giurisdizioni. I prodotti finanziari menzionati nel presente comunicato non sono stati e non saranno registrati ai sensi del Securities Act degli Stati Uniti d’America del 1933, come modificato; tali prodotti non potranno essere offerti o venduti negli Stati Uniti d’America in mancanza di registrazione o di un’esenzione dall’applicazione degli obblighi di registrazione. Il presente comunicato non costituisce un’offerta al pubblico di prodotti finanziari in Italia ai sensi dell’art. 1, comma 1, lett. t), del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58. La documentazione relativa all’offerta non è stata/non verrà sottoposta all’approvazione della CONSOB.

Ultimo aggiornamento: