Italgas: perfezionata l’acquisizione di Ichnusa Gas S.p.A.

Con il perfezionamento dell’operazione salgono a 52 le nuove concessioni acquisite in applicazione della strategia di crescita annunciata con il Piano Strategico 2017-2023

Milano, 28 febbraio 2018 – Italgas ha concluso oggi l’acquisizione, da CPL Concordia e Impresa Costruzioni Ing. Raffaello Pellegrini Srl, del 100% di Ichnusa Gas S.p.A., titolare tramite proprie controllate di 12 concessioni per la realizzazione e l’esercizio di reti di distribuzione del gas in 81 Comuni della Sardegna.

Con il perfezionamento dell’operazione salgono a 52 le nuove concessioni che Italgas ha acquisito in applicazione della strategia di crescita annunciata al mercato con il Piano Strategico 2017-2023 che, in attesa dello svolgimento delle gare d’ambito, prevede uno sviluppo del Gruppo anche attraverso l’acquisizione di operatori di piccole e medie dimensioni.

La valorizzazione complessiva di Ichnusa Gas è stata pari a 26 milioni di euro circa (Enterprise Value).

Delle 12 concessioni in portafoglio alla società, 2 sono in esercizio con i primi clienti serviti provvisoriamente con GPL; le rimanenti 10 riguardano reti in costruzione e da realizzare per un investimento complessivo di oltre 170 milioni di euro, in parte finanziato con contribuiti regionali. Si tratta di infrastrutture che saranno completate nell’arco di tre anni circa, avranno un’estensione complessiva di circa 1.300 chilometri a servizio di un bacino di oltre 150.000 clienti potenziali.

Con l’acquisizione di Ichnusa Gas Italgas diventa il gestore di circa un terzo dei 38 bacini d’utenza in cui la Sardegna è suddivisa, assumendo da subito un ruolo di rilievo nel progetto di metanizzazione dell’isola, unica regione italiana a non godere ancora dei vantaggi di una infrastruttura interconnessa per la distribuzione del gas.

Italgas nuovo socio del MIP Politecnico di Milano

Milano, 26 febbraio 2018 – Italgas, leader in Italia e terzo in Europa nel settore della distribuzione del gas, entra nel capitale sociale del MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business.
La scelta di Italgas, che porta a 21 il numero delle aziende e istituzioni nazionali e multinazionali che compongono l’assetto societario dell’organizzazione, è coerente con il nuovo approccio della Società, che ha individuato nell’innovazione tecnologica e nella digitalizzazione della rete gli obiettivi per promuovere l’adozione delle nuove tecnologie in chiave predittiva a vantaggio dell’intero settore.
La collaborazione diretta con il MIP e con il network delle aziende associate consentirà a Italgas di promuovere e sviluppare, con una progettualità orientata alle esigenze del business, specifiche iniziative nelle aree del management, della digital transformation e del continuous improvement; allo stesso tempo Italgas metterà a disposizione del network il know how e le competenze distintive accumulate in 180 anni di esperienza.
La partnership con il MIP, che rappresenta da sempre un’eccellenza nei settori della ricerca, dell’innovazione e della formazione – ha commentato Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas – contribuirà a favorire l’acquisizione di know how e nuove competenze nei settori del management e delle tecnologie digitali necessarie alle nostre persone per realizzare l’ambizioso piano di investimenti e per perseguire gli obiettivi di crescita e sviluppo che ci siamo posti a beneficio del Gruppo e dell’intero sistema italiano della distribuzione del gas”.
Uno dei pilastri della strategia della nostra business school è da sempre la vicinanza alle aziende e al mondo del business, di cui vogliamo essere parte integrante – dichiara Andrea Sianesi, dean del MIP -. L’ingresso nella nostra compagine societaria di Italgas, principale operatore italiano nella gestione del gas naturale, è una conferma della qualità delle attività di formazione che eroghiamo e dei progetti specifici che abbiamo sviluppato, ad esempio in un’area strategica come quella della gestione dell’energia”.
MIP Politecnico di Milano nasce nel 1979 come Consorzio fra il Politecnico di Milano e alcune fra le principali imprese e istituzioni operanti nel nostro Paese. Oggi MIP è una Società Consortile per Azioni senza fine di lucro con un assetto societario costituito da 21 aziende e istituzioni nazionali e multinazionali: Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, BIP Business Integration Partners, Bticino, Danieli & C. Officine Meccaniche, Edison, ENI Corporate University, Fiat Chrysler Automobiles-Magneti Marelli, Fondazione Italcementi Cav. Lav. Carlo Pesenti, IBM Italia, Italgas, Italtel, Luxottica, Microsoft Italia, OTB, Pirelli & C, Politecnico di Milano, SIA, Snam, Telecom Italia, Vodafone, Whirlpool.
Italgas è il più importante operatore in Italia nel settore della distribuzione del gas naturale e il terzo in Europa. Con le sue 4.000 persone gestisce un network che si estende complessivamente per oltre 65.000 chilometri e serve 7,4 milioni di utenze. L’attuale quota di mercato è prossima al 34%.
Con 180 anni di storia alle spalle, Italgas è unanimemente riconosciuta come la società che ha portato il gas nelle case degli italiani sviluppando un’infrastruttura d’eccellenza e un servizio fondamentale, contribuendo allo sviluppo economico e sociale del Paese e favorendone la crescita sostenibile. Il titolo Italgas è quotato all’interno dell’indice FTSE MIB della Borsa Italiana.
Il capitale flottante è circa il 60%. Al 30.06.2017 gli investitori che includono nelle loro scelte anche criteri SRI (Fondi socialmente responsabili) rappresentano circa il 6% del totale degli azionisti di Italgas e circa il 12% degli investitori istituzionali di Italgas. Il principale azionista di Italgas è Cassa Depositi e Prestiti con il 26,05% del capitale sociale.
Ultimo aggiornamento: