“Italgas 180 x 180 per … essere una squadra”

Nel 180° anniversario dalla sua fondazione una convention a Torino riunisce i più recenti 180 nuovi assunti

Torino, 31 ottobre 2017 – Nel 180° anniversario dalla fondazione di Italgas, una convention riunisce a Torino 180 neoassunti nel gruppo per un incontro con il vertice aziendale e un coach d’eccezione.

L’incontro si è svolto in una delle sedi Italgas più antiche – quella di Corso Regina Margherita a Torino – alla presenza dell’Amministratore Delegato Paolo Gallo con l’intervento di Mauro Berruto, ex commissario tecnico della nazionale maschile di pallavolo italiana che ha guidato alla conquista della medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Londra del 2012. Compito di Berruto è stato di dimostrare, anche attraverso la metafora dello sport, come il concetto di “squadra” sia vincente anche nelle organizzazioni aziendali, valorizzando le differenze e le passioni.

In sala, infatti, erano presenti 180 uomini e donne che – negli ultimi due anni, con il piano di assunzioni realizzato contestualmente alla separazione da Snam e alla quotazione in Borsa – sono entrati a far parte del Gruppo Italgas e che rappresentano sia la composizione della società – staff, operations, funzioni tecniche e di sviluppo commerciale – sia i diversi ruoli che la compongono: operai, tecnici, professional e manager: giovani con un’età media di circa 30 anni, per il 45% laureati e il 55% diplomati che vanno a rafforzare il potenziale di crescita delle persone che lavorano in Italgas.

In continuità con questo piano di sviluppo, Italgas proseguirà nei prossimi mesi con l’inserimento di oltre 300 persone, anche per rispondere alle esigenze di turnover e di ricambio generazionale.

Profili che andranno ad aggiungersi a quelli già pubblicati sul sito internet della società all’indirizzo http://www.italgas.it/persone/posizioni-aperte/ e che offriranno, come sempre, un rapporto di lavoro stabile e ampie opportunità di sviluppo professionale.

Italgas è il più importante operatore in Italia nel settore della distribuzione del gas naturale e il terzo in Europa. Con le sue 4.000 persone – equamente distribuite al Nord (39,5%,) al Centro (29,3%,) e al Sud (31,2%) – opera in oltre 1.581 Comuni, gestisce una rete di distribuzione che si estende complessivamente per oltre 65.000 chilometri e serve 7,4 milioni di utenze.

Dal 3 novembre al 22 dicembre la mostra “Punctum – Invisibili connessioni”

Torino, 25 ottobre 2017 – Prenderà il via a novembre, negli spazi dell’Archivio Storico e Museo Italgas, la mostra «Punctum-Invisibili Connessioni», una rassegna di opere di 10 artisti che hanno reinterpretato i 180 anni di storia di Italgas partendo da 500 immagini storiche – di gazometri, officine, tubi e cantieri della metanizzazione – che richiamano alla mente l’universo tecnico dell’industria del gas connettendolo a una quotidianità non sempre immediatamente percepita.

Gli artisti – AuroraMeccanica, Veronica Botticelli, Sabrina Casadei, Luca Grechi, Andrea Grotto, Paola Pasquaretta, Maya Quattropani, Patrizia Emma Scialpi, Sally Viganò, Marco Maria Zanin – provengono da tutta l’italia e ognuno di essi, per dare forma alla propria espressione, è stato libero di scegliere i temi dell’archivio cui ispirarsi per realizzare la propria opera; le tecniche di esecuzione saranno le più diverse: da quelle tradizionali come la pittura, il collage o la fotografia, fino alle installazioni e ai video.

Il progetto viene inaugurato in occasione delle iniziative realizzate in città per la settimana dell’arte contemporanea e la fiera Artissima 2017, la principale rassegna del settore in Italia che unisce la presenza nel mercato internazionale a una grande attenzione per la sperimentazione e la ricerca.

In questo contesto, l’iniziativa di Italgas vuole rappresentare un percorso di valorizzazione del proprio patrimonio industriale e culturale sconfinando nell’arte contemporanea per proporre un nuovo e più originale modo di guardare a Italgas e al suo radicamento sul territorio.

L’idea progettuale della mostra, curata da Viola Invernizzi, è quella di “Punctum”, un format di Promemoria finalizzato alla creazione di un percorso di incontro e scambio fra l’arte e gli archivi fotografici istituzionali e aziendali con l’obiettivo di valorizzare l’archivio storico in quanto incubatore di creatività e innovazione.

Le opere ispirate ai 180 anni di storia di Italgas rimarranno in mostra presso l’Archivio Storico e Museo Italgas, in corso Palermo 3 a Torino, dal 3 novembre al 22 dicembre.

L’Archivio Storico e Museo Italgas come promotore di cultura

Con oltre 1.000 metri lineari di documenti, 6.000 volumi, opuscoli e riviste, 35.000 stampe, fotografie e manifesti e 350 apparecchiature e strumnti d’epoca, l’Archivio Storico e Museo Italgas è depositario di quasi due secoli di storia industriale. Un patrimonio che Italgas intende non soltanto custodire ma anche valorizzare rendendolo noto e accessibile a un pubblico sempre più ampio. Si inseriscono in questo percorso le iniziative promosse dall’azienda per trasformare l’Archivio Storico in uno spazio aperto e vivace, luogo di dialogo e contaminazione culturale, catalizzatore di nuove idee ed energie.

Il Consiglio di Amministrazione di Italgas delibera il rinnovo del Programma EMTN e l’emissione di prestiti obbligazionari

Milano, 23 ottobre 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Italgas, riunitosi oggi sotto la Presidenza di Lorenzo Bini Smaghi, ha deliberato il rinnovo del Programma EMTN avviato nel 2016 aumentandone, contestualmente, l’importo massimo fino a nominali 3.500 milioni di Euro.

Il Consiglio ha inoltre autorizzato l’emissione, da eseguirsi entro il 31 ottobre 2018, di uno o più prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori istituzionali, fermo restando che l’ammontare complessivo di titoli obbligazionari in circolazione non potrà eccedere il suddetto importo massimo. I titoli di nuova emissione potranno essere quotati presso uno o più mercati regolamentati.

Ad oggi, nell’ambito del Programma EMTN, sono stati emessi prestiti obbligazionari per nominali 2.650 milioni di Euro.

Il Programma EMTN rappresenta uno strumento efficace per reperire sul mercato obbligazionario le risorse finanziarie per supportare i programmi di sviluppo della Società diversificando le fonti di provvista a osti competitivi.

Italgas: approvati i risultati consolidati dei primi nove mesi 2017

Milano, 23 ottobre 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Lorenzo Bini Smaghi, ha approvato i risultati consolidati dei primi nove mesi e del terzo trimestre 2017.

Italgas conferma gli obiettivi di crescita dichiarati al mercato evidenziando in particolare un incremento dell’utile operativo (EBIT) del +14,7% e dell’utile netto del +27,8%. Il Gruppo ha proseguito l’attività di realizzazione del proprio piano di investimenti, che al 30 settembre 2017 ammontano a 346,5 milioni di euro (+ 39,8% rispetto allo stesso periodo del 2016), confermando la previsione di un totale di oltre 500 milioni di euro di investimenti a fine 2017, una quota dei quali, pari a circa il 50%, è destinata al piano di sostituzione dei contatori mass market tradizionali con quelli “smart”. Nei primi nove mesi dell’anno ne sono stati collocati 1,1 milioni portando il totale dei nuovi misuratori installati a circa 2,3 milioni, pari al 35% del totale, in linea con l’obiettivo di completare il piano tra il 2019 e il 2020.

Nei primi nove mesi del 2017 il Gruppo ha generato flussi di cassa da attività operative per 375,1 milioni di euro, che hanno consentito il finanziamento dell’importante piano di investimenti e il pagamento del dividendo relativo all’esercizio 2016 mantenendo la posizione finanziaria netta al 30 settembre 2017 a circa 3,7 miliardi di euro.

Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas, ha così commentato:

I risultati confermano il positivo trend di crescita intrapreso sin dai primi mesi dell’anno grazie all’effetto virtuoso dei programmi di razionalizzazione dei processi e di riorganizzazione societaria, di disciplina dei costi operativi e di ottimizzazione finanziaria. Tutti i principali indicatori economici mostrano una crescita a doppia cifra e in particolare il Margine Operativo Lordo (EBITDA), che cresce del 20%, e l’Utile Netto del 28%. In linea con gli obiettivi presentati al mercato prosegue la realizzazione del nostro Piano di investimenti focalizzato sulla sostituzione dei misuratori, sulle iniziative di sviluppo e di sostituzione della rete e sull’applicazione di soluzioni tecnologiche digitali che consentiranno di generare efficienze e benefici per l’intero sistema italiano della distribuzione del gas”.

Principali dati Highlight economici e finanziari consolidati:

  • Ricavi totali: 835,0 milioni di euro (+7,2%)
  • Margine Operativo Lordo (EBITDA): 577,9 milioni di euro (+20,0%)
  • Utile operativo (EBIT):  306,7 milioni di euro (+14,7%)
  • Utile netto: 213,3 milioni di euro (+27,8%)
  • Investimenti tecnici: 346,5 milioni di euro (+39,8%)
  • Flusso di cassa netto da attività operativa: 375,1 milioni di euro
  • Indebitamento finanziario netto: 3.728,3 milioni di euro

Highlight operativi comprensivi delle società partecipate non consolidate:

  • Concessioni gas: n. 1.581
  • Numero di contatori attivi: 7,4 milioni
  • Rete di distribuzione gas: oltre 65 mila Km

Conference call: Risultati consolidati al 30 settembre 2017

Paolo Gallo, Amministratore Delegato, e Antonio Paccioretti, Direttore Generale, presentano i risultati al 30 settembre 2017.

La Conference Call per la presentazione dei risultati alla comunità finanziaria si terrà il 23 ottobre 2017 alle ore 17:30 CEST.

Italgas acquisisce il 100% di Enerco Distribuzione S.p.A.

Milano, 19 ottobre 2017 – Italgas ha sottoscritto ieri un accordo vincolante con H2C S.p.A per l’acquisto del 100% della controllata Enerco Distribuzione S.p.A., società con sede in Padova e attiva nel settore della distribuzione di gas naturale nelle province di Padova e Vicenza.

Enerco Distribuzione è titolare di 27 concessioni, gestisce un network di oltre 800 chilometri di condotte e serve circa 30 mila utenze.

La valorizzazione degli asset di Enerco Distribuzione (enterprise value) è stata stabilita in 51 milioni di Euro. Al closing dell’operazione il prezzo sarà corrisposto interamente per cassa, al netto dell’indebitamento.

Il perfezionamento è previsto entro la fine del 2017 ed è subordinato ad alcuni adempimenti pre-closing da parte di H2C.

Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas, ha così commentato: “L’acquisizione di Enerco rientra tra le linee di sviluppo di Italgas annunciate al mercato. Attraverso acquisizioni di operatori di piccole e medie dimensioni, l’Azienda persegue l’obiettivo di consolidare il mercato della distribuzione del gas in attesa dello svolgimento delle gare d’ambito. In un mercato ancora molto frammentato, in cui operano oltre 200 soggetti, Italgas intende affermare il proprio ruolo nazionale di consolidatore, concretizzando operazioni mirate che creino valore per i propri azionisti. Il risultato di tale processo porterà benefici all’intero sistema italiano della distribuzione del gas e all’attivazione di importanti investimenti sul territorio. L’acquisizione di Enerco, efficiente operatore nella distribuzione del gas, è la prima di una serie di operazioni che vedranno Italgas protagonista nei prossimi mesi”.

Moody’s conferma il rating di Italgas a ‘Baa1’, Outlook Negativo

Milano, 12 ottobre 2017 – In data odierna Moody’s Investors Service (Moody’s) ha confermato il merito di credito a lungo termine di Italgas (Baa1) con outlook negativo.

La conferma del rating riflette il posizionamento di Italgas all’interno di un mercato a basso rischio supportato da un quadro regolatorio stabile.

Moody’s sottolinea come la significativa capacità di generazione di cassa e i livelli di efficienza operativa di Italgas  potranno permettere alla Società di ottenere un vantaggio competitivo in occasione della partecipazione alle gare per l’assegnazione delle nuove concessioni gas.

Modifiche al calendario eventi societari Italgas

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2017

Milano, 19 settembre 2017 – Italgas rende noto che nella seduta di ieri il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di modificare il calendario degli eventi societari 2017.

In particolare, la riunione del Consiglio di Amministrazione per l’approvazione del resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2017 resta confermata per il giorno 23 ottobre 2017.

La diffusione del relativo comunicato stampa, prevista per il 24 ottobre 2017, sarà anticipata al 23 ottobre 2017 a conclusione del Consiglio; nello stesso giorno si terrà la conference call per l’illustrazione dei risultati a investitori e analisti.

Ultimo aggiornamento: