Gestione della sostenibilità

Gestione della sostenibilità

Attraverso una governance trasparente e solida, integriamo la sostenibilità nel nostro business

La sostenibilità rappresenta il fattore abilitante della nostra gestione di business.

Il principio fondamentale che concorre alla definizione delle decisioni strategiche e operative del Gruppo.

Integriamo sostenibilità e business per crescere nel lungo periodo in modo responsabile, coerentemente con i principi di rispetto dell’ambiente, di valorizzazione delle persone, di interazione positiva con i territori e le comunità in cui operiamo.
Il nostro sistema di governance è solido ed efficace grazie al lavoro svolto in sinergia da:

Il Comitato di Sostenibilità

 

Il Comitato di Sostenibilità svolge funzioni consultive e propositive verso il Consiglio di Amministrazione in termini di strategia, pianificazione e reporting sui temi di sostenibilità e agisce per supportare lo sviluppo sostenibile lungo l’intera catena del valore del gruppo. In particolare, tra i suoi compiti principali vi è quello di esaminare e valutare:

  • Le politiche di sostenibilità, volte ad assicurare la creazione di valore nel tempo per tutti gli stakeholder in un orizzonte di medio-lungo periodo, nel rispetto dei principi di sviluppo sostenibile.
  • Gli indirizzi, gli obiettivi, i processi di sostenibilità e la rendicontazione non finanziaria sottoposta annualmente al Consiglio di Amministrazione.

 

La funzione Sostenibilità

 

La nostra area di Sostenibilità si occupa di:

  • Assicurare la definizione di piani operativi e strumenti atti a garantire la realizzazione e lo sviluppo del modello di sostenibilità coinvolgendo gli stakeholder in iniziative sul territorio.
  • Predisporre quanto di competenza per redigere l’informativa non finanziaria e elaborare la reportistica interna per il monitoraggio dello stato di avanzamento delle iniziative.

 

Questi due organismi, dedicati alla supervisione e alla gestione della sostenibilità, si inseriscono in modo solido all’interno della nostra governance di Gruppo.

governance di gruppo

Politica di sostenibilità e stakeholder engagement

Questa politica racchiude il nostro impegno sulle tematiche ambientali, sociali e di governance e ci supporta nell’integrazione di business e sostenibilità.
Rappresenta un riferimento normativo per tutti i nostri stakeholder, affiancandosi al Codice Etico e alle ulteriori politiche che orientano il nostro operare, come la Procedura Anticorruzione, la Politica Ambiente, Salute e Sicurezza e Qualità di Gruppo, la Politica sulla Diversità.

Il nostro impegno internazionale per un futuro sostenibile

Crediamo che le partnership siano uno strumento cruciale per rispondere alle sfide di oggi e contribuire in modo sostanziale agli obiettivi della transizione energetica a livello nazionale e internazionale. Per questo investiamo nelle alleanze internazionali e partecipiamo a tavoli di lavoro con partner ed esperti.

Siamo partner del Global Compact delle Nazioni Unite

 

Dal 2018 siamo parte del Global Compact delle Nazioni Unite, l’iniziativa globale nata 20 anni fa che incoraggia le imprese di tutto il mondo a sviluppare il proprio business in modo etico e sostenibile. Essa promuove l’applicazione di dieci principi universali finalizzati al rispetto dei diritti umani e dei lavoratori, alla tutela dell’ambiente e alla lotta contro la corruzione.

Aderire al Global Compact, significa:

  • Impegnarci costantemente per perseguire i principi del Global Compact con azioni concrete e progetti.
  • Pubblicare annualmente la nostra Communication On Progress (COP) : essa raccoglie impegno, azioni e risultati ottenuti nel corso dell’anno a seguito dell’implementazione dei dieci principi del Global Compact. La nostra Relazione Integrata 2020 (inserire link al documento) rappresenta questo documento e descrive l’impegno di Italgas verso i 10 principi universali del Global Compact.
  • Partecipare a tavoli di lavoro sulle tematiche socio-ambientali.
  • Garantire un costante monitoraggio delle best practice presenti a livello globale.

 

Aderiamo allo “Statement from Business Leaders for Renewed Global Cooperation” per garantire un modello di business sostenibile

 

Nel 2020 abbiamo sottoscritto, a firma dell’Amministratore Delegato Paolo Gallo, lo “Statement from Business Leaders for Renewed Global Cooperation”. Si tratta di un’importante iniziativa, promossa in occasione del 75° anniversario delle Nazioni Unite, che rientra tra le attività del Global Compact per un business più equo e inclusivo. Questo Statement ha come scopo quello di rilanciare a livello mondiale i principi del multilateralismo inclusivo e della cooperazione, ponendo il focus sulle tre dimensioni fondamentali ESG (ambientali, sociali e di governance). Questi obiettivi e ideali sono in linea con la nostra visione di business sostenibile e con quella delle più importanti aziende internazionali. La dichiarazione, infatti, è stata sottoscritta da più di 1.000 CEO provenienti da ogni settore e Paese. Con questa adesione siamo vicini ai principali attori del futuro sostenibile del Mondo e testimonia ulteriormente il nostro impegno nel garantire un modello di business sempre più sostenibile, trasparente e inclusivo.

 

Aderiamo all’iniziativa delle Nazioni Unite per l’ambiente “Oil and Gas Methane Partnership Initiative” per ridurre le emissioni di metano lungo la filiera

 

L’Oil&Gas Methane Partnership (OGMP) è un’iniziativa volontaria lanciata nel 2014 dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) e dalla Climate and Clean Air Coalition, per guidare le aziende verso la riduzione significative delle emissioni di metano nel settore petrolifero e del gas.

Nel 2020 abbiamo confermato la nostra adesione, stimolati anche dall’inclusione dei settori midstream e downstream della filiera O&G, ricomprendendo così anche le attività di trasporto e distribuzione del gas naturale.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di spingere le imprese aderenti ad adottare metodologie sempre più efficaci e incisive per il controllo, la misura e la riduzione delle emissioni di metano. A tal fine, l’OGMP impegna le aziende partecipanti a definire protocolli sempre più accurati e tali da condurre, in cinque anni, a una riduzione delle emissioni del 45% al 2025, prendendo come base i valori al 2015, in linea con gli obiettivi di riduzione delle emissioni climalteranti stabilite dalla conferenza COP21 di Parigi.

Ma cosa significa in concreto per Italgas?
Attraverso la nostra adesione volontaria, abbiamo espresso un commitment di implementazione di progetti di monitoraggio, riduzione e reporting delle principali sorgenti di metano. In quanto partecipanti, siamo chiamati a riportare i dati sulle emissioni con un grado di accuratezza crescente articolato su cinque livelli, partendo dal dato complessivo degli impianti gestiti calcolato sulla base di fattori di emissione standardizzati, per giungere, alla fine dell’ultimo anno, a informazioni puntuali misurate “sul campo”, per ogni specifica tipologia di impianto e materiale utilizzato dall’impresa nello svolgimento delle attività operative. Questo importante sforzo è allineato ai nostri obiettivi di sostenibilità ambientale.

Il primo appuntamento concreto è previsto per la primavera 2021, in cui noi e tutte le imprese aderenti all’OGMP dovremo definire e comunicare all’UNEP i singoli obiettivi volontari di riduzione delle emissioni di metano al 2025.

 

La nostra visione

Siamo orientati allo sviluppo di una transizione energetica equa attraverso una strategia integrata di sostenibilità.

Il nostro sistema di remunerazione

Assicuriamo un sistema di remunerazione che si ispira ai principi di merito ed equità e lo comunichiamo con trasparenza.

Etica d’impresa

Conduciamo le nostre attività in modo etico e secondo valori e principi solidi.

Ultimo aggiornamento: