Assemblea degli azionisti

L’Assemblea degli azionisti è un appuntamento fondamentale nella vita di una società quotata. La partecipazione all’Assemblea può avvenire di persona oppure tramite delega, e agli azionisti con diritto di voto è consentito porre domande.

Ruolo e svolgimento dell’Assemblea

L’Assemblea è l’organo deliberativo degli azionisti e riveste un ruolo fondamentale nella vita della società. 

Nomina e revoca

Nomina e revoca i membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio sindacale e ne stabilisce compensi e responsabilità. 

Approva

Approva il bilancio, compresa la destinazione degli utili di esercizio.

Delibera

Delibera in merito all’acquisto di azioni proprie, alle modifiche allo Statuto e all’emissione di obbligazioni convertibili.

L’assemblea rappresenta anche un momento istituzionale di incontro privilegiato tra il management della società e i suoi azionisti. Gli azionisti cui spetta il diritto di voto possono farsi rappresentare mediante delega scritta nei limiti di legge, che potrà essere notificata per posta oppure per posta elettronica certificata. I soci possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea: a queste domande viene data una risposta al più tardi durante lo svolgimento dell’Assemblea. 

Il nostro statuto prevede un’unica convocazione sia per l’Assemblea ordinaria sia per quella straordinaria.

L’informativa che riguarda l’Assemblea è fornita nel rispetto della disciplina delle informazioni “price sensitive”.

Assemblea 2022

Assemblea degli Azionisti: 26 aprile 2022

L’Assemblea degli Azionisti di Italgas è convocata in sede ordinaria, in unica convocazione, il 26 aprile 2022, alle ore 10.30, in Torino, Largo Regio Parco 9, per discutere e deliberare sull’ordine del giorno di cui all’Avviso di Convocazione.

La Società ha deciso di continuare ad avvalersi della facoltà prevista dall’art. 106, comma 4, del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020, n. 27, come prorogato dal D.L. n. 228/2021 convertito dalla L. 15/2022 (il “Decreto”), prevedendo che l’intervento in Assemblea da parte degli aventi diritto possa avvenire esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ( “TUF”) e dell’art. 10.2 dello Statuto Sociale – i.e., la società Georgeson S.r.l. con sede legale in Roma, Via Emilia 88 (“Rappresentante Designato”).

Ai sensi del Decreto, fermo restando quanto indicato con riferimento alle modalità di intervento in Assemblea da parte di coloro ai quali spetta il diritto di voto (che dovranno conferire delega al Rappresentante Designato), gli altri soggetti legittimati ai sensi di legge ad essere presenti in Assemblea potranno intervenirvi mediante mezzi di telecomunicazione che ne garantiscano l’identificazione.

Orientamenti del Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A. agli Azionisti sulla futura dimensione e composizione del nuovo Consiglio di Amministrazione.

Ai sensi delle Raccomandazioni del Codice di Corporate Governance redatto dal Comitato per la Corporate Governance di Borsa Italiana, al quale Italgas S.p.A. aderisce, il Consiglio di Amministrazione della Società, sulla base dell’esperienza maturata nel corso del triennio concluso e tenuto conto degli esiti dell’autovalutazione sul funzionamento del Consiglio stesso e dei suoi Comitati, sentito il Comitato Nomine e Remunerazione, ha espresso il proprio orientamento sulla futura dimensione e composizione del Consiglio di Amministrazione, in vista del rinnovo degli organi sociali previsto in occasione dell’Assemblea degli Azionisti che sarà convocata per l’approvazione del bilancio dell’esercizio 2021.

 

Diritto di porre domande

 

Gli azionisti con diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea, facendole pervenire alla società entro il 13 aprile 2022. La società non assicura risposta alle domande che siano pervenute successivamente a tale data.

Le domande possono essere trasmesse:

I soggetti interessati dovranno contestualmente inviare alla società il titolo di legittimazione rappresentato dalla certificazione rilasciata dagli intermediari presso cui sono depositate le azioni.

Alle domande pervenute nel termine indicato sarà data risposta mediante pubblicazione sul sito web della Società entro il 21 aprile 2022. La Società fornirà una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto. Non sarà dovuta una risposta se le informazioni richieste sono già disponibili in formato “domanda e risposta” nella sezione FAQ.

Voto per delega

 

Voto per delega al Rappresentante Designato 

Ai sensi dell’art. 106, comma 4 del D. L.  n. 18/2020, convertito con modificazioni nella L. n. 27/2020, come prorogato dal D.L. n. 228/2021 convertito dalla L. 15/2022 (il “Decreto”), l’intervento in Assemblea di coloro ai quali spetta il diritto di voto è consentito esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D. Lgs. n. 58/1998 (“TUF”), a cui dovrà essere conferita delega (ai sensi del citato articolo, ovvero anche in deroga allo stesso, ai sensi dell’art. dell’art. 135-novies TUF, c.d. delega semplice di cui infra).

Il Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A. ha confermato la società Georgeson S.r.l. quale Rappresentante Designato al quale gli azionisti dovranno conferire, senza alcun onere a loro carico (fatta eccezione per le sole spese di invio della delega stessa), delega per la partecipazione all’Assemblea, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all’ordine del giorno.

 

Delega ai sensi dell’art. 135-undecies TUF 

La delega dovrà essere conferita mediante sottoscrizione dello specifico modulo di delega reso disponibile di seguito e dovrà essere inviata entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in unica convocazione, ossia il 22 aprile 2022, unitamente a una copia di un documento di identità valido:

Se il delegante è una persona giuridica, dovrà anche allegare evidenza dei propri poteri societari (copia di visura camerale o similare).

La delega ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto attraverso lo specifico modulo. La delega e le istruzioni di voto saranno revocabili entro lo stesso termine indicato sopra (22 aprile 2022).

Il Modulo di delega, unitamente alle istruzioni di voto riservate al Rappresentante Designato e alla copia del documento d’identità del delegante dovrà pervenire in originale via posta a Georgeson S.r.l. Via Emilia 88, 00187, Roma.

Per ogni altra informazione relativa al Rappresentante Designato sono inoltre disponibili, nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18:

  • il numero verde 800 123794, per chi chiama dall’Italia
  • il numero + 39 06 42171834, per chi chiama dall’estero
  • un account e-mail dedicato (rappresentanteitalgas@georgeson.com).

 

Voto per delega semplice (ai sensi dell’art. 135-novies TUF) 

A norma del Decreto, al Rappresentante Designato possono essere altresì conferite deleghe o subdeleghe ai sensi dell’art. 135-novies TUF (in deroga all’art. 135-undecies, comma 4, TUF), mediante sottoscrizione del modulo (di c.d. delega semplice) rilasciato dagli intermediari abilitati su richiesta dell’avente diritto, oppure sottoscrivendo il modulo di delega reso disponibile di seguito, che si raccomanda di trasmettere, entro e non oltre le ore 18:00 del 22 aprile 2022 (fermo restando che il Rappresentante Designato potrà accettare le deleghe e/o istruzioni anche dopo il suddetto termine e prima dell’apertura dei lavori assembleari). Si raccomanda di trasmettere eventuali revoche delle deleghe e delle relative istruzioni di voto entro il medesimo termine. La delega non ha effetto con riguardo alle proposte relativamente alle quali non siano state conferite istruzioni di voto.

La delega dovrà essere inviata, unitamente a una copia di un documento di identità valido:

Se il delegante è una persona giuridica, dovrà anche allegare evidenza dei propri poteri societari (copia di visura camerale o similare).

Il Modulo di delega, unitamente alle istruzioni di voto riservate al Rappresentante Designato e alla copia del documento d’identità del delegante dovrà pervenire in originale via posta a Georgeson S.r.l. Via Emilia 88, 00187, Roma.

 

** ** **

Le deleghe (ai sensi dell’art. 135-undecies TUF o “semplici” ex art. dell’art. 135-novies TUF) possono essere notificate alla Società all’indirizzo di posta elettronica certificata italgas.assemblea@pec.italgas.it. Si prega di indicare nell’oggetto “Conferimento Delega Assemblea Italgas 26 aprile 2022”, affinché la Società possa provvedere all’inoltro al Rappresentante Designato nel rispetto della riservatezza delle istruzioni di voto.

Integrazione all’ordine del giorno (articolo 126-bis)

 

Ai sensi dell’articolo 126-bis del Decreto Legislativo 58/1998, i soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale (2,5%) possono chiedere, entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione (ossia entro il 27 marzo 2022), l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare – indicando nella domanda gli ulteriori argomenti da essi proposti – ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.

L’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera a norma di legge su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto e di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’articolo 125-ter comma 1 del Decreto Legislativo 58/1998.

Le richieste devono essere corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione ovvero dalle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. Devono essere spedite per posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it.

Unitamente alla richiesta deve essere prodotta la certificazione rilasciata dall’intermediario attestante la titolarità delle azioni in capo ai soci richiedenti, avente validità alla data della richiesta stessa.

La società darà notizia dell’integrazione dell’ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione e almeno 15 giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in unica convocazione (ossia entro il 11 aprile 2022).

Rimane inoltre fermo il diritto di colui al quale spetta il diritto di voto di presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea ai sensi dell’art. 126-bis, comma 1, ultimo periodo del TUF. Si raccomanda che tali proposte, che verranno formulate in Assemblea dal Rappresentante Designato, siano anticipate alla Società quindici giorni prima dell’Assemblea, ossia entro il 11 aprile 2022, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it.

Tali proposte saranno pubblicate dalla Società sul proprio sito internet www.italgas.it (sezione “Governance” – “Sistema di Corporate Governance” – “Assemblea 2022”) entro tredici giorni prima dell’Assemblea, ossia entro il 13 aprile 2022, in modo tale da consentire ai soci l’esercizio del voto per delega tramite il Rappresentante Designato su ciascuna proposta di delibera pubblicata.

Capitale sociale

 

Il capitale sociale è di € 1.002.608.186,28 (un miliardo due milioni seicentotto mila centottantasei virgola ventotto) ed è suddiviso in n. 810.245.718 (ottocentodieci milioni duecentoquarantacinque mila settecentodiciotto) azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale.

Le azioni sono indivisibili e ciascuna dà diritto a un voto.

L’Assemblea Straordinaria in data 19 aprile 2018 ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un importo di nominali massimi euro 4.960.000, ora residui euro 3.583.332,16, mediante assegnazione ai sensi dell’art. 2349 del codice civile, di un corrispondente importo prelevato da riserve da utili a nuovo, con emissione di non oltre n. 4.000.000 azioni ordinarie, ora residue numero 2.889.784 azioni ordinarie, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione approvato dall’assemblea ordinaria del 19 aprile 2018 e da eseguirsi entro il termine ultimo del 30 giugno 2023. La prima tranche del menzionato aumento di capitale è stata eseguita in data 10 marzo 2021, a seguito di delibera del Consiglio di Amministrazione, mediante emissione di n. 632.852 nuove azioni ordinarie della Società, per un importo di nominali Euro 784.736,48, assegnate ai beneficiari del suddetto piano. La seconda tranche del menzionato aumento di capitale è stata eseguita in data 9 marzo 2022, a seguito di delibera del Consiglio di Amministrazione, mediante emissione di n. 477.364 nuove azioni ordinarie della Società, per un importo di nominali Euro 591.931,36, assegnate ai beneficiari del suddetto piano.

Assemblea 2021

L’Assemblea degli Azionisti di Italgas è convocata in sede ordinaria e straordinaria, in unica convocazione, il 20 aprile 2021, alle ore 11.00, in Milano, Via Carlo Bo 11, per discutere e deliberare sull’ordine del giorno di cui all’Avviso di Convocazione.

In considerazione dell’emergenza sanitaria in corso connessa all’epidemia da COVID-19, la Società ha deciso di avvalersi della facoltà prevista dall’art. 106, comma 4, del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni nella Legge 24 aprile 2020, n. 27 (il “Decreto”), e da ultimo richiamato dall’art. 3, comma 6, del D.L. n. 183/2020, convertito, con modificazioni, nella L. n. 21/2021, prevedendo che l’intervento in Assemblea da parte degli aventi diritto possa avvenire esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ( “TUF”) e dell’art. 10.2 dello Statuto Sociale – i.e., la società Georgeson S.r.l. con sede legale in Roma, Via Emilia 88 (“Rappresentante Designato”).

Ai sensi del Decreto, fermo restando quanto indicato con riferimento alle modalità di intervento in Assemblea da parte di coloro ai quali spetta il diritto di voto (che dovranno conferire delega al Rappresentante Designato), gli altri soggetti legittimati ai sensi di legge ad essere presenti in Assemblea potranno intervenirvi mediante mezzi di telecomunicazione che ne garantiscano l’identificazione.

 

Diritto di porre domande

 

Gli azionisti con diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea, facendole pervenire alla società entro il 9 aprile 2021. La società non assicura risposta alle domande che siano pervenute successivamente a tale data.

Le domande possono essere trasmesse:

I soggetti interessati dovranno contestualmente inviare alla società il titolo di legittimazione rappresentato dalla certificazione rilasciata dagli intermediari presso cui sono depositate le azioni.

Alle domande pervenute nel termine indicato sarà data risposta mediante pubblicazione sul sito web della Società entro il 15 aprile 2021. La Società fornirà una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto. Non sarà dovuta una risposta se le informazioni richieste sono già disponibili in formato “domanda e risposta” nella sezione FAQ.

Voto per delega

Voto per delega al Rappresentante Designato

 

Ai sensi dell’art. 106, comma 4 del D. L.  n. 18/2020, emanato nel contesto della pandemia tuttora in corso, convertito con modificazioni nella L. n. 27/2020, (il “Decreto”) e da ultimo richiamato dall’art. 3, comma 6, del D.L. n. 183/2020, convertito, con modificazioni, nella L. n. 21/2021, l’intervento in Assemblea di coloro ai quali spetta il diritto di voto è consentito esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D. Lgs. n. 58/1998 (“TUF”), a cui dovrà essere conferita delega (ai sensi del citato articolo, ovvero anche in deroga allo stesso, ai sensi dell’art. dell’art. 135-novies TUF, c.d. delega semplice di cui infra).

Il Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A. ha confermato la società Georgeson S.r.l. quale Rappresentante Designato al quale gli azionisti dovranno conferire, senza alcun onere a loro carico (fatta eccezione per le sole spese di invio della delega stessa), delega per la partecipazione all’Assemblea, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all’ordine del giorno.

 

Delega ai sensi dell’art. 135-undecies TUF

 

La delega dovrà essere conferita mediante sottoscrizione dello specifico modulo di delega reso disponibile di seguito e dovrà essere inviata entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in unica convocazione, ossia il 16 aprile 2021, unitamente a una copia di un documento di identità valido:

 

 

Se il delegante è una persona giuridica, dovrà anche allegare evidenza dei propri poteri societari (copia di visura camerale o similare).

La delega ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto attraverso lo specifico modulo. La delega e le istruzioni di voto saranno revocabili entro lo stesso termine indicato sopra (16 aprile 2021).

 

Il Modulo di delega, unitamente alle istruzioni di voto riservate al Rappresentante Designato e alla copia del documento d’identità del delegante dovrà pervenire in originale via posta a Georgeson S.r.l. Via Emilia 88, 00187, Roma.

 

Per ogni altra informazione relativa al Rappresentante Designato sono inoltre disponibili, nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18:

  • il numero verde 800 123794, per chi chiama dall’Italia
  • il numero + 39 06 42171834, per chi chiama dall’estero
  • un account e-mail dedicato (rappresentanteitalgas@georgeson.com).

Voto per delega semplice (ai sensi dell’art. 135-novies TUF)

A norma del Decreto, al Rappresentante Designato possono essere altresì conferite deleghe o subdeleghe ai sensi dell’art. 135-novies TUF (in deroga all’art. 135-undecies, comma 4, TUF), mediante sottoscrizione del modulo (di c.d. delega semplice) rilasciato dagli intermediari abilitati su richiesta dell’avente diritto, oppure sottoscrivendo il modulo di delega reso disponibile di seguito, che si raccomanda di trasmettere, entro e non oltre le ore 18:00 del 18 aprile 2021 (fermo restando che il Rappresentante Designato potrà accettare le deleghe e/o istruzioni anche dopo il suddetto termine e prima dell’apertura dei lavori assembleari). Si raccomanda di trasmettere eventuali revoche delle deleghe e delle relative istruzioni di voto entro il medesimo termine. La delega non ha effetto con riguardo alle proposte relativamente alle quali non siano state conferite istruzioni di voto.

La delega dovrà essere inviata, unitamente a una copia di un documento di identità valido:

Se il delegante è una persona giuridica, dovrà anche allegare evidenza dei propri poteri societari (copia di visura camerale o similare).

Il Modulo di delega, unitamente alle istruzioni di voto riservate al Rappresentante Designato e alla copia del documento d’identità del delegante dovrà pervenire in originale via posta a Georgeson S.r.l. Via Emilia 88, 00187, Roma.

Le deleghe (ai sensi dell’art. 135-undecies TUF o “semplici” ex art. dell’art. 135-novies TUF) possono essere notificate alla Società all’indirizzo di posta elettronica certificata italgas.assemblea@pec.italgas.it. Si prega di indicare nell’oggetto “Conferimento Delega Assemblea Italgas 20 aprile 2021”, affinché la Società possa provvedere all’inoltro al Rappresentante Designato nel rispetto della riservatezza delle istruzioni di voto.

Integrazione all’ordine del giorno (articolo 126-bis)

Ai sensi dell’articolo 126-bis del Decreto Legislativo 58/1998, i soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale (2,5%) possono chiedere, entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione (ossia entro il 29 marzo 2021), l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare – indicando nella domanda gli ulteriori argomenti da essi proposti – ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.

 

L’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera a norma di legge su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto e di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’articolo 125-ter comma 1 del Decreto Legislativo 58/1998.

Le richieste devono essere corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione ovvero dalle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. Devono essere spedite per posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it.

 

Unitamente alla richiesta deve essere prodotta la certificazione rilasciata dall’intermediario attestante la titolarità delle azioni in capo ai soci richiedenti, avente validità alla data della richiesta stessa.

La società darà notizia dell’integrazione dell’ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione e almeno 15 giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in unica convocazione (ossia entro il 5 aprile 2021).

 

Rimane inoltre fermo il diritto di colui al quale spetta il diritto di voto di presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea ai sensi dell’art. 126-bis, comma 1, ultimo periodo del TUF. Si raccomanda che tali proposte, che verranno formulate in Assemblea dal Rappresentante Designato, siano anticipate alla Società quindici giorni prima dell’Assemblea, ossia entro il 5 aprile 2021, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it.

Tali proposte saranno pubblicate dalla Società sul proprio sito internet www.italgas.it (sezione “Governance” – “Sistema di Corporate Governance” – “Assemblea 2021”) entro tredici giorni prima dell’Assemblea, ossia entro il 7 aprile 2021, in modo tale da consentire ai soci l’esercizio del voto per delega tramite il Rappresentante Designato su ciascuna proposta di delibera pubblicata.

Capitale sociale

Il capitale sociale è di € 1.002.016.254,92 (un miliardo due milioni sedicimila duecentocinquantaquattro virgola novantadue) ed è suddiviso in n. 809.768.354 (ottocentonove milioni settecentosessantottomila trecentocinquantaquattro) azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale.

Le azioni sono indivisibili e ciascuna dà diritto a un voto.

L’Assemblea Straordinaria in data 19 aprile 2018 ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un importo di nominali massimi euro 4.960.000, ora residui euro 4.175.263,52, mediante assegnazione ai sensi dell’art. 2349 del codice civile, di un corrispondente importo prelevato da riserve da utili a nuovo, con emissione di non oltre n. 4.000.000 azioni ordinarie, ora residue numero 3.367.148 azioni ordinarie, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione approvato dall’assemblea ordinaria del 19 aprile 2018 e da eseguirsi entro il termine ultimo del 30 giugno 2023. La prima tranche del menzionato aumento di capitale è stata eseguita in data 10 marzo 2021, a seguito di delibera del Consiglio di Amministrazione, mediante emissione di n. 632.852 nuove azioni ordinarie della Società, per un importo di nominali Euro 784.736,48, assegnate ai beneficiari del suddetto piano

Assemblea 2020

L’Assemblea degli Azionisti di Italgas è convocata in sede ordinaria, in unica convocazione, il 12 maggio 2020, alle ore 11.00, in Milano, Via Carlo Bo 11, per discutere e deliberare sull’ordine del giorno di cui all’Avviso di Convocazione.

In considerazione dell’emergenza sanitaria in corso connessa all’epidemia da COVID-19, la Società ha deciso di avvalersi della facoltà prevista dall’art. 106, comma 4, del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 (il “Decreto Cura Italia”), prevedendo che l’intervento in Assemblea da parte degli aventi diritto possa avvenire esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 ( “TUF”) e dell’art. 10.2 dello Statuto Sociale – i.e., la società Georgeson S.r.l. con sede legale in Roma, Via Emilia 88 “Rappresentante Designato”).

Ai sensi del Decreto Cura Italia, fermo restando quanto indicato con riferimento alle modalità di intervento in Assemblea da parte di coloro ai quali spetta il diritto di voto, gli altri soggetti legittimati ai sensi di legge ad essere presenti in Assemblea potranno intervenirvi mediante mezzi di telecomunicazione che ne garantiscano l’identificazione.

Diritto di porre domande

 

Gli azionisti con diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea, facendole pervenire alla società entro il 30 aprile 2020. La società non assicura risposta alle domande che siano pervenute successivamente a tale data.
Le domande possono essere trasmesse:

I soggetti interessati dovranno contestualmente inviare alla società il titolo di legittimazione rappresentato dalla certificazione rilasciata dagli intermediari presso cui sono depositate le azioni.
Alle domande pervenute nel termine indicato sarà data risposta mediante pubblicazione sul sito web della Società entro due giorni prima dell’assemblea. La società fornirà una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto. Non sarà dovuta una risposta se le informazioni richieste sono già disponibili in formato “domanda e risposta” nella sezione FAQ.

 

Voto per delega

 

Voto per delega al Rappresentante Designato

Ai sensi dell’art. 106, comma 4 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, l’intervento in Assemblea di coloro ai quali spetta il diritto di voto è consentito esclusivamente per il tramite del rappresentante designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del D. Lgs. n. 58/1998, a cui dovrà essere conferita delega; al predetto rappresentante designato possono essere conferite anche deleghe o subdeleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del D. Lgs. n. 58/98, in deroga all’art. 135-undecies, comma 4, del medesimo decreto.
Ai sensi dell’Art. 135-undecies del Decreto Legislativo 58/1998, il Consiglio di Amministrazione di Italgas S.p.A. ha confermato la società Georgeson S.r.l. quale Rappresentante Designato al quale gli azionisti dovranno conferire, senza alcun onere a loro carico (fatta eccezione per le sole spese di invio della delega stessa), delega per la partecipazione all’Assemblea, con istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte all’ordine del giorno.
La delega dovrà essere conferita mediante sottoscrizione dello specifico modulo di delega reso disponibile di seguito e dovrà essere inviata entro la fine del secondo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in unica convocazione, ossia l’8 maggio 2020, unitamente a una copia di un documento di identità valido:

In seguito e se la delega è stata trasmessa in copia, si chiede inoltre di far pervenire al rappresentante Designato, all’indirizzo c/o Georgeson S.r.l., Via Emilia 88, 00187 Roma, l’originale della delega medesima.
Se il delegante è una persona giuridica, dovrà anche allegare evidenza dei propri poteri societari (copia di visura camerale o similare).
Se la delega è stata trasmessa in copia (fax o e-mail), si chiede in seguito di farne pervenire l’originale al Rappresentante Designato all’indirizzo sopraindicato.
La delega ha effetto per le sole proposte in relazione alle quali siano conferite istruzioni di voto attraverso lo specifico modulo. La delega e le istruzioni di voto saranno revocabili entro lo stesso termine indicato sopra (8 maggio 2020).
Per ogni altra informazione relativa al Rappresentante Designato sono inoltre disponibili, nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18:

  • Il numero verde 800 123794, per chi chiama dall’Italia
  • Il numero + 39 06 42171834, per chi chiama dall’estero
  • Un account e-mail dedicato (rappresentanteitalgas@georgeson.com).

Voto per delega semplice

Ogni soggetto legittimato a intervenire in Assemblea potrà farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato dagli intermediari abilitati su richiesta dell’avente diritto, oppure sottoscrivendo il modulo di delega reso disponibile di seguito.
Per agevolare la verifica dei loro poteri rappresentativi, coloro che intendano partecipare all’Assemblea in rappresentanza del soggetto legittimato a intervenire potranno far pervenire la documentazione comprovante i loro poteri mediante notifica all’indirizzo di posta elettronica certificata italgas.assemblea@pec.italgas.it.

 

Integrazione all’ordine del giorno (articolo 126-bis)

 

Ai sensi dell’articolo 126-bis del Decreto Legislativo 58/1998, i soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale (2,5%) possono chiedere, entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione (ossia entro il 20 aprile 2020), l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare – indicando nella domanda gli ulteriori argomenti da essi proposti – ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.

L’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera a norma di legge su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto e di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’articolo 125-ter comma 1 del Decreto Legislativo 58/1998.

Le richieste devono essere corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione ovvero dalle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. Devono essere spedite per posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it.

Unitamente alla richiesta deve essere prodotta la certificazione rilasciata dall’intermediario attestante la titolarità delle azioni in capo ai soci richiedenti, avente validità alla data della richiesta stessa.

La società darà notizia dell’integrazione dell’ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione e almeno 15 giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in unica convocazione (ossia entro il 27 aprile 2020).

Rimane inoltre fermo il diritto di colui al quale spetta il diritto di voto di presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea ai sensi dell’art. 126-bis, comma 1, ultimo periodo del TUF. Tali eventuali proposte dovranno pervenire alla Società almeno quindici giorni prima dell’Assemblea, ossia entro il 27 aprile 2020, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it, e saranno successivamente pubblicate dalla Società sul proprio sito internet www.italgas.it (sezione “Governance” – “Sistema di Corporate Governance” – “Assemblea 2020”) in modo tale da consentire a tutti i soci l’esercizio del voto per delega tramite il Rappresentante Designato su ciascuna proposta di delibera pubblicata.”

 

Capitale sociale

 

Il capitale sociale è di € 1.001.231.518,44 (un miliardo un milione duecentotrentunomila cinquecentodiciotto euro virgola quarantaquattro) ed è suddiviso in n. 809.135.502 (ottocentonove milioni centotrentacinquemila cinquecentodue) azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale.

Le azioni sono indivisibili e ciascuna dà diritto a un voto.

L’Assemblea Straordinaria in data 19 aprile 2018 ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un importo di nominali massimi euro 4.960.000, mediante assegnazione ai sensi dell’art. 2349 del codice civile, di un corrispondente importo prelevato da riserve da utili a nuovo, con emissione di non oltre n. 4.000.000 azioni ordinarie, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione approvato dall’Assemblea Ordinaria del 19 aprile 2018 e da eseguirsi entro il termine ultimo del 30 giugno 2023.

 

Assemblea 2019

L’Assemblea degli Azionisti di Italgas è convocata in sede ordinaria, in unica convocazione, il 4 aprile 2019, alle ore 10,30, presso Spazio Edit, in Milano, Via Pietro Maroncelli 14, per discutere e deliberare sull’ordine del giorno di cui all’Avviso di Convocazione.

Diritto di porre domande

 

Gli azionisti con diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea, facendole pervenire alla società entro il 1 aprile 2019. La società non assicura risposta alle domande che siano pervenute successivamente a tale data.

Le domande possono essere trasmesse:

I soggetti interessati dovranno contestualmente inviare alla società il titolo di legittimazione rappresentato dalla certificazione rilasciata dagli intermediari presso cui sono depositate le azioni, o in alternativa dalla comunicazione richiesta per la partecipazione ai lavori assembleari.

Alle domande pervenute nel termine indicato sarà data risposta, al più tardi, durante l’Assemblea. La società fornirà una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto. Non sarà dovuta una risposta se le informazioni richieste sono già disponibili in formato “domanda e risposta” nella sezione FAQ.

 

Voto per delega

 

Voto per delega semplice

Ogni soggetto legittimato a intervenire in Assemblea potrà farsi rappresentare, ai sensi di legge, mediante delega scritta conferita sottoscrivendo il modulo rilasciato dagli intermediari abilitati su richiesta dell’avente diritto, oppure sottoscrivendo il modulo di delega disponibile sul sito Internet della società all’indirizzo www.italgas.it (Sezione “Governance” – “Assemblea degli Azionisti 2019”).

Per agevolare la verifica dei loro poteri rappresentativi, coloro che intendano partecipare all’Assemblea in rappresentanza del soggetto legittimato a intervenire potranno far pervenire la documentazione comprovante i loro poteri:

  • per posta, anche in copia, presso la sede legale della società:
    Italgas S.p.A. – via Carlo Bo 11 – 20143 Milano – c/o Segreteria Societaria (Delega Assemblea aprile 2019); ovvero
  • mediante notifica all’indirizzo di posta elettronica certificata italgas.assemblea@pec.italgas.it

Integrazione all’ordine del giorno (articolo 126-bis)

 

Ai sensi dell’articolo 126-bis del Decreto Legislativo 58/1998, i soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale (2,5%) possono chiedere, entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione (ossia entro il 4 marzo 2019), l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare – indicando nella domanda gli ulteriori argomenti da essi proposti – ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno.

L’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’Assemblea delibera a norma di legge su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto e di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’articolo 125-ter comma 1 del Decreto Legislativo 58/1998.

Le richieste devono essere corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione ovvero dalle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. Devono essere spedite

  • per raccomandata a.r. presso la sede legale della società: Italgas S.p.A., Segreteria Societaria (Integrazione Ordine del Giorno Assemblea aprile 2019), via Carlo Bo 11, 20143 Milano
  • oppure per posta elettronica certificata all’indirizzo italgas.assemblea@pec.italgas.it.

Unitamente alla richiesta deve essere prodotta la certificazione rilasciata dall’intermediario attestante la titolarità delle azioni in capo ai soci richiedenti, avente validità alla data della richiesta stessa.

La società darà notizia dell’integrazione dell’ordine del giorno o della presentazione di ulteriori proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno, nelle stesse forme prescritte per la pubblicazione dell’avviso di convocazione e almeno 15 giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in unica convocazione (ossia entro il 20 marzo 2019).

 

Capitale sociale

 

Il capitale sociale è di € 1.001.231.518,44 (un miliardo un milione duecentotrentunomila cinquecentodiciotto euro virgola quarantaquattro) ed è suddiviso in n. 809.135.502 (ottocentonove milioni centotrentacinquemila cinquecentodue) azioni ordinarie, senza indicazione del valore nominale.

Le azioni sono indivisibili e ciascuna dà diritto a un voto.

L’Assemblea Straordinaria in data 19 aprile 2018 ha deliberato di aumentare il capitale sociale per un importo di nominali massimi euro 4.960.000, mediante assegnazione ai sensi dell’art. 2349 del codice civile, di un corrispondente importo prelevato da riserve da utili a nuovo, con emissione di non oltre n. 4.000.000 azioni ordinarie, da assegnare gratuitamente ai beneficiari del piano di incentivazione approvato dall’Assemblea Ordinaria del 19 aprile 2018 e da eseguirsi entro il termine ultimo del 30 giugno 2023.

 

Assemblea 2018

Consulta i documenti dell’assemblea del 2018.

Assemblea 2017

Consulta i documenti dell’assemblea del 2017.

 

Ultimo aggiornamento: